Lettera di Guerini e Paris posticipa le primarie del centrosinistra a Napoli, dal 28 febbraio al 6 marzo

Lo ha annunciato il segretario provinciale del Pd di Napoli, Venanzio Carpentieri

primarie centrosinistraNapoli, 18 dicembre – Nella giornata di giovedì, la direzione provinciale del Partito Democratico di Napoli ha approvato all’unanimità il regolamento per le primarie definito nei giorni scorsi dal tavolo della coalizione di centrosinistra. Al termine del dibattito, il segretario provinciale del Pd di Napoli, Venanzio Carpentieri, ha fatto sapere: “Ci è arrivata una lettera da Roma a firma di Guerini e Paris – quest’ultima responsabile organizzazione Pd nazionale, ndr – in cui c’è la fissazione del primary day per il 6 marzo”.

“Le primarie era state fissate per il 7 febbraio – ha ricordato Carpentieri – ma dalla segreteria nazionale è stata chiesta una moratoria nella discussione sulla data fino a gennaio. In seguito si era pensato al 20 marzo, data su cui a Roma sono state espresse perplessità sul timing e quindi ci si è fermati a riflettere sulla data. Per questo ci siamo concentrati su regolamento, anche se dal tavolo di coalizione si era ipotizzata la data 28 febbraio”. A questo punto la data del 28 febbraio appare superata a favore del 6 marzo.

Al termine del dibattito che ha portato all’approvazione del regolamento, Carpentieri ha accolto la richiesta proveniente dal segretario dei Giovani Democratici di Napoli, Marco Sarracino, assicurando che porterà “all’attenzione della coalizione la possibilità di estendere il voto delle primarie anche ai sedicenni”. Possibile che il voto sia esteso anche ai cittadini della Città Metropolitana. “Stiamo pensando – ha affermato Carpentieri – anche all’eventualità di coinvolgere i cittadini della provincia per l’individuazione del candidato sindaco, visto che il prossimo sindaco della città di Napoli presiederà anche la Città Metropolitana. Forse non siamo ancora pronti per questo ma lo statuto di Milano propone una forma di compromesso simbolica, il 10 percento dei cittadini iscritti potrà votare alle primarie”.

Lascia un commento

diciotto − 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.