Pompei: riaprono al pubblico 6 domus, mercoledì la presentazione

Mercoledì 23 a Pompei riapriranno 6 domus finora chiuse al pubblico. Per l’occasione sarà proiettato “Pompei, eternal emotion” di Pappi Corsicato

domus criptoporticoPer gli amanti di Pompei il regalo di Natale arriva con due giorni di anticipo, in quanto, dopo anni di lavori e restauri, 6 domus (precisamente 5 domus ed una tintoria) del sito archeologico più visitato al mondo saranno riaperte al pubblico. Si tratta della casa del Criptoportico, la casa di Paquio Proculo, la casa del Sacerdos Amandus, la casa di Fabius Amandius, la casa dell’Efebo e la Fullonica di Stephanus, una vera e propria tintoria utilizzata all’ora per il trattamento delle stoffe.

All’evento sarà presente il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, che insieme al soprintendente Massimo Osanna ed il generale dei carabinieri Giovanni Nistri, nonché presidente generale del Grande progetto Pompei, traccerà il bilancio dei lavori finanziati da Unione Europea con 105 milioni di euro.

Gli edifici restaurati si trovano nella Regio I, tra la via dell’Abbondanza, il vicolo del Menandro e la via di Castricio, e per festeggiare la riapertura delle domus nell’Auditorium alle ore 11 ci sarà la proiezione di “Pompei, eternal emotion” ad inizio evento, un cortometraggio del regista Pappi Corsicato realizzato con la regione Campania e la Scabec per la promozione dell’area archeologica.

Lascia un commento