Amori Virtuali, tra realtà e illusioni.

Spina nel cuore, tormento dell’anima, passione carnale, quesito della mente. E’ l’amore. E’ facile definire cosi l’amore, difficile è sapere quando si manifesta, come ci cattura, come prende la mente rendendoci schiavi e vulnerabili, sensibili e romantici. L’ amore che tutto muove e che tutto può. Ha potere su di noi e sulle nostre azioni e noi inermi ci lasciamo trasportare nel suo vento caldo che tormenta indifferente i nostri giorni.

Tutti amano, tutti hanno amato e sono stati amati, anche chi nega e chi dichiara il contrario, perchè l’amore non è uguale per tutti, ma ognuno ama a modo suo e nessun modo è quello giusto o sbagliato. E’ comunque amore, come quello virtuale. Virtuale è qualcosa che non esiste, ma allora chi sa dirmi perchè ci si innamora di una foto, di una parola, di una frase? Capita quasi a tutti coloro che si trovano a scrivere su un social network o in qualsiasi chat di invaghirsi di una persona, di cercarla, di amarla.

I brividi, le sensazioni che arrivano da uno schermo, da parole, da sorrisi stampati da occhi agghiacciati, danno emozioni cosi forti che spesso superano ed enfatizzano la conoscenza tra due persone e, più che nella realtà quotidiana si sogna, si vola e si spera. Nasce il desiderio di incontrare, conoscere, come se quell’uomo o quella donna non fosse reale, ma appartenesse ad un sogno, quindi fantastico e l’unica cosa che si desidera è realizzare il sogno, raggiungere l’obiettivo e tagliare il traguardo, facendolo divenire “vero”.

Poi può diventare ossessione, un pensiero costante che tormenta la mente, che fa vibrare sulle corde dell’insicurezza. Per alcuni è solo un gioco, perchè chi si incontra in chat spesso gioca a nascondersi e a lasciare tracce come una caccia al tesoro, un gioco pericoloso,  perchè c’è la libertà di poter essere chi si vuole.
Spesso si danno generalità false, ci si nasconde sotto false foto, coccolando dolcemente l’anima dell’altra persona perchè non si ha nulla da perdere.

E scatta qualcosa che rende tutto incredibilmente vero e chi si innamora virtualmente sa che si passano notti a pensare, giorni a sperare e a fantasticare e credetemi, io che di amore parlo, ne conosco di coppie nate nell’ etere e di persone soffrire per amore, chiedersi se fossero matti, se fosse normale amare cosi tanto chi neppure si ha mai visto in viso, qualcuno a cui non si è mai stretto la mano o sussurrato “ciao”.

Eppure l’amore virtuale è amore a tutti gli effetti. Chi ama una persona l’ama non solo per attrazione fisica, ma soprattutto per la sua indole, la sua dolcezza, la sua bontà, la sua intelligenza, ironia e questo in una chat viene fuori.

Chi si innamora in questo modo probabilmente si innamora dell’essenza, e per questo è Amore vero. Ma spesso la mente e il bisogno di amore ci portano a sbagliare, ad idealizzare e ad inventare un amore ideale che non esiste.

L’amore fa soffrire, l’amore fa gioire, quello virtuale fa più male di un amore normale perchè nato nell’aria è come l’aria, invisibile e inafferrabile.

6 thoughts on “Amori Virtuali, tra realtà e illusioni.

  1. La vita è la realtà in cui viviamo non confondiamola con i sogni e con l’immagine proiettata dalle parole, di chi parla attraverso a un pc. La realtà è il muro contro cui si schianta spesso la fantasia … evitiamo di farci del male.

  2. La vita è la realtà in cui viviamo non confondiamola con i sogni e con l’immagine proiettata dalle parole, di chi parla attraverso a un pc. La realtà è il muro contro cui si schianta spesso la fantasia … evitiamo di farci del male.

  3. L’amore e’ l’amore. Non esiste il virtuale se conoscendo una persona al di la del Pc dopo poco cominci a provare emozioni, brividi e altre sensazioni. E’amore, certo diverso da quello reale, da quello in cui ti sfiori, da quello degli odori, ma e’ amore e forse e’ piu’ puro e sincero. Ti innammori virtualmente di un cantante, un attore, un divo ma il parlare in chat, scambiarsi opinioni, sensazioni, scoprirsi mentalmente non e’ virtuale. Penso di conoscere piu’ io di una pesona incontrata in chat di chi gli sta accanto quotidianamnete.

  4. L’amore e’ l’amore. Non esiste il virtuale se conoscendo una persona al di la del Pc dopo poco cominci a provare emozioni, brividi e altre sensazioni. E’amore, certo diverso da quello reale, da quello in cui ti sfiori, da quello degli odori, ma e’ amore e forse e’ piu’ puro e sincero. Ti innammori virtualmente di un cantante, un attore, un divo ma il parlare in chat, scambiarsi opinioni, sensazioni, scoprirsi mentalmente non e’ virtuale. Penso di conoscere piu’ io di una pesona incontrata in chat di chi gli sta accanto quotidianamnete.

  5. L’amore ha infinite forme e chi dice che quello virtuale nn sia uno di quelli piu’ veri..infondo dietro ad un pc e’ piu’ semplice raccontarsi spogliarsi da tabu’ e altro,io credo che forse si riesce a spogliarsi di tutte le paure…cmq l’amore e’ una cosa meravigliosa e che sia carnale o virtuale io credo ke vale la pena di viverlo, e poi quando finisce finisce..ma almeno lo hai vissuto! in fondo nulla ma nulla dura in eterno!

  6. L’amore ha infinite forme e chi dice che quello virtuale nn sia uno di quelli piu’ veri..infondo dietro ad un pc e’ piu’ semplice raccontarsi spogliarsi da tabu’ e altro,io credo che forse si riesce a spogliarsi di tutte le paure…cmq l’amore e’ una cosa meravigliosa e che sia carnale o virtuale io credo ke vale la pena di viverlo, e poi quando finisce finisce..ma almeno lo hai vissuto! in fondo nulla ma nulla dura in eterno!

Lascia un commento

14 − dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.