Coinvolti gli istituti superiori Casanova e Giordani di Napoli ed il Buonarroti di Caserta

nonno digitaleSarà l’istituto Casanova di Napoli la prima scuola campana ad ospitare il progetto di alfabetizzazione digitale promosso da Poste Italiane, dedicato ai “nonni”. Il corsi prenderanno il via il prossimo 20 gennaio. Restano ancora parte delle iscrizioni per l’istituto Buonarroti di Caserta dove sono ancora disponibili 15 posti ed il Giordani  – Striano di Napoli (10 posti ancora disponibili).

“Nonni in rete. Tutti giovani alle Poste”, è il programma di alfabetizzazione digitale della terza età promosso da Poste Italiane per formare anche le persone più anziane all’uso del web e fargli acquisire familiarità con le più moderne tecnologie di comunicazione. Il progetto pilota era partito il 7 luglio a Roma, Napoli, Mantova, Palermo, Asti e Ascoli Piceno. L’iniziativa ha il duplice obiettivo di favorire la vita attiva della generazione di terza età e agevolare l’inclusione dei cittadini nella transizione dall’economia tradizionale a quella digitale, abbattendo gradualmente il digital divide nel Paese.

Per iscriversi ai corsi bisogna chiamare il numero dedicato 06.42014109, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. Le iscrizioni sono aperte fino a esaurimento dei posti disponibili. I corsi di formazione si basano sul modello di apprendimento intergenerazionale e inizieranno dalla seconda metà di gennaio; si terranno nelle aule informatiche di 30 istituti scolastici presenti in tutti i capoluoghi di Regione e nelle seguenti città: Reggio Calabria, Caserta, Mantova, Catania, Pisa, Asti e Treviso.

A Napoli coinvolti l’Istituto  “A. Casanova”  in piazzetta A. Casanova, n. 4 e l’istituto “Giordani – Striano di Via Caravaggio, 184. A Caserta invece è interessato l’istituto  “Buonarroti” in viale M. Buonarroti, 1. Il programma prevede 15 lezioni della durata di due ore ciascuna rivolte a cittadini di età superiore ai 65 anni che saranno tenute da un docente affiancato da studenti, uno per ciascun allievo, che forniranno agli anziani le competenze necessarie per utilizzare le nuove tecnologie. Con questo programma di alfabetizzazione digitale Poste Italiane sottolinea anche il contributo vincente dei giovani nel combattere l’esclusione sociale e tecnologica degli italiani over 65.

Le lezioni tratteranno gli aspetti base di introduzione all’uso del personal computer, di conoscenza dei programmi e delle opportunità offerte da internet, con particolare attenzione ai servizi rivolti ai cittadini fruibili direttamente dal web: accesso all’informazione, servizi per la salute, accesso all’e-government, pagamenti elettronici, acquisti sul web (e-commerce). Gli strumenti utili all’apprendimento comprenderanno un kit didattico redatto insieme al Dipartimento di Linguistica dell’Università La Sapienza di Roma. Il progetto di Poste Italiane è realizzato in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale, specializzata nella promozione sociale dell’Agenda Digitale.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *