Arrestati 4 presunti attentatori, le esplosioni hanno coinvolto varie zone della capitale indonesiana

attentato giacartaIl bilancio delle esplosioni che hanno colpito la zona centrale di Giacarta è di almeno 7 morti e diversi feriti. A renderlo noto è stata la polizia indonesiana, che ha annunciato anche che l’attacco terroristico è finito e che le forze di sicurezza hanno il controllo della situazione.

Tre le vittime anche un cittadino olandese che lavorava per le Nazioni Unite. Quattro presunti attentatori son stati arrestati, altri sarebbero in fuga. Inoltre tre agenti sono rimasti gravemente feriti negli attacchi vicino al centro commerciale Sarinah.

Le esplosioni sono avvenute in luoghi diversi, nel raggio di 50 metri nel distretto degli uffici, zona che ospita anche una rappresentanza dell’Onu. Nel distretto si trovano anche ambasciate e molti hotel di lusso. Un’esplosione ci sarebbe stata anche in una caffé Starbucks dove un cliente è rimasto ferito, i dipendenti sono rimasti illesi. Secondo alcune informazioni l’esplosione è avvenuta all’interno del palazzo Skyline della capitale. Gli assalitori hanno tra l’altro attaccato una centrale di polizia in piena Giacarta facendo esplodere granate.

Il presidente indonesiano Joko Widodo, ha lanciato un appello alla calma: “non dobbiamo avere paura né lasciarci sconfiggere da questo atto terroristico, mi appello alla gente perché mantenga la calma”.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *