“Il lavoro prima di tutto”. Presentato a Scafati il libro di Stefano Fassina.

Si è tenuto Lunedi 21 Maggio alle ore 17:30 nella biblioteca comunale “Francesco Morlicchio” l’incontro con Stefano Fassina, responsabile economia e lavoro nella segreteria Nazionale del PD, per la presentazione dell’ultimo libro scritto “Il lavoro prima di tutto”.

All’evento hanno preso parte anche Michele Grimaldi, segretario regionale dei giovani democratici, l’on. Guglielmo Vaccaro (PD) e il coordinatore Nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, Gennaro Migliore. A moderare e presentare la serata, la giornalista del quotidiano “La Città”, Mariarosaria Vitiello.

“Non siamo dentro una crisi, ma nel mezzo di una grande transizione; l’obiettivo principale del Pd e delle altre forze politiche del centrosinistra europeo è quello di restituire dignità ai lavoratori. Compito importante dell’intero centrosinistra europeo è quello di orientare il continente verso la strada del progresso, nel tentativo primario di restituire dignità alla persona che lavora”.

Questo, il passo scelto dal moderatore prima di iniziare il dibattito nel quale due sono stati i principali messaggi sottolineati: redistribuzione ed eguaglianza. Bisogna in tal senso riflettere sugli errori commessi dalle ex classi dirigenti e porre al centro dell’identità culturale la persona che lavora, per permettere di guardare al futuro in maniera ottimista.

E’ stato quindi Michele Grimaldi ad introdurre il dibattito e a evidenziare il tema principale dell’incontro, il lavoro. Il segretario GD, riferendosi al testo, fa riferimento alla situazione di crisi nella quale si trova l’intero Paese e cerca di rivolgere segnali di speranza e aspettative a tutti i cittadini, che sono la vera espressione del Territorio.

Il libro rappresenta come anche la sinistra, in questi venti anni di dominio neoliberista, ha subìto l’idea di dare troppa poca importanza al lavoro come sviluppo della società e cerca di invertire le ormai vecchie tendenze neoliberiste, tentando di avanzare motivazioni, considerazioni e proposte al cospetto di una crisi che ha investito ultimamente l’intero Paese.

L’On. Vaccaro, ha successivamente proseguito il discorso esternando le sue considerazioni in merito alla difficile situazione che vive l’Italia in questo momento, tuttavia si è mostrato tranquillo nei confronti del non eccellente momento nazionale. Il periodo, infatti, non è assai positivo ma è opportuno guardare avanti con spirito di collaborazione tra le forze politiche e sociali nel tentativo prioritario di ridare dignità agli italiani.

Interessanti anche le considerazioni espresse dal coordinatore nazionale di Sinistra Ecologia Libertà, Gennaro Migliore, che elogia il lavoro di Fassina, considerandolo uno dei più importanti contributi che un politico possa fare in un momento così delicato. C’è bisogno, secondo la sua idea, di una stretta collaborazione tra i due partiti nell’ottica di garantire un impegno sempre maggiore che vada alla ricerca di idee vincenti nei confronti dei problemi che interessano la Nazione.

In corso c’è una grande crisi che pesa come un macigno soprattutto per le famiglie più deboli, essendo state le prime a pagarne le terribili conseguenze. I cittadini, mostrando una numerosa ed attenta partecipazione, auspicano ad interventi coraggiosi e ad una grande cooperazione per non ripercorrere la stessa strada di indebolimento e regressione , già intravista clamorosamente in diverse occasioni.

Lascia un commento

5 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.