Il Sassuolo passa in vantaggio al 3′ minuto grazie al rigore capitalizzato da Falcinelli. Il gol del pareggio porta la firma di Callejon. Poi doppietta di Higuain, che è sempre più capocannoniere con 20 reti in 20 gare

Napoli Sassuolo Higuain CallejonNAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches (dal 23′ s.t. Koulibaly), Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 42′ s.t. David Lopez); Callejon, Higuain, Insigne (dal 32′ s.t. Mertens). All. Sarri

SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Vrsaljko, Ariaudo, Acerbi, Peluso; Missiroli (dal 16′ p.t. Pellegrini), Magnanelli, Duncan; Politano (dal 23′ s.t. Floro Flores, dal 38′ s.t. Defrel), Falcinelli, Sansone. All. Di Francesco

MARCATORI: Falcinelli (S) su rigore al 3′, Callejon (N) al 19′, Higuain (N) al 42′ p.t.; Higuain al 48′ s.t.

ARBITRO: Giacomelli di Trieste

Napoli, 16 gennaio – Il Napoli capolista continua a vincere e prova la fuga in campionato. Al San Paolo contro il Sassuolo finisce 3-1, al termine di una gara molto combattuta e dal risultato incerto fino al gol messo a segno da Higuain al 93′ minuto. Gli azzurri, con la vittoria contro gli emiliani si portano a più 4 punti sull’Inter, seconda in classifica. Per il Napoli è la 14esima vittoria in campionato. La quarta consecutiva.

Inizia male la partita per il Napoli. Infatti al 3′ minuto di gioco Albiol atterra in area di rigore Sansone. Rigore netto, che Falcinelli non ha problemi a capitalizzare. Il Napoli non si perde d’animo e cerca con insistenza il pareggio. Lo trova al 18′. Dopo un’azione insistita Hamsik trova un varco per il passaggio a Insigne, che va sul fondo e crossa per Callejon.  Lo spagnolo va di testa e non sbaglia.

Al 29′ Politano fa partire un gran tiro dalla trequarti e costringe Reina alla respinta in tuffo. Il Napoli non è meno pericoloso del Sassuolo e al 35′ si affaccia nuovamente dalle parti di Consigli con Insigne. Il tiro del trequartista azzurro finisce fuori di un nulla. La partita è bellissima, con continui capovolgimenti di fronte. Segno che entrambe le squadre non si accontentano del pari e vogliono l’intera posta. Al 42′ il Napoli trova il gol del vantaggio con Hamsik che crossa per Higuain, che sottoporta non ha problemi a infilare Consigli.

Anche il secondo tempo inizia su altissimi ritmi di gioco. Al 52′ il Napoli tenta di approfittare di un errore di Peluso e sfiora il gol del 3-1 con Higuain. Pure Insigne sembra molto ispirato e al 58′ minuto il suo tiro di destro finisce di poco fuori. Gli azzurri però devono sempre stare molto attenti al Sassuolo, che riesce a rendersi spesso pericoloso. Anche quando Floro Flores, appena entrato, è costretto ad uscire.

Gli emiliani cercano insistentemente il pari e vanno vicini al gol a 4′ dalla fine con un colpo di testa di Pellegrini su cross di Vrsaljko: pallone a lato di pochissimo e sospiro di sollievo per tutto il San Paolo. L’arbitro Giacomelli concede 3 minuti di recupero. Al 93′ assist di Callejon a rientrare per Higuain, che se la porta sul sinistro e fa partire un gran tiro. Consigli non riesce a deviare fuori ed è 3-1 per il Napoli. È l’ultima emozione della gara. La squadra di Sarri si conferma. Napoli sogna.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *