E’ fissato per venerdì 22 gennaio il primo giorno per gli appuntamenti dedicati a Gioacchino Murat, il giovane e dinamico sovrano francese, inconsapevole artefice della nascita della Napoli moderna

muratLa manifestazione, organizzata dal Polo Museale della Campania, dalla Soprintendenza Belle Arte e Paesaggio per il comune e la provincia di Napoli, d’intesa con l’Ambasciata di Francia a Roma, il Consolato francese a Napoli e il Comitato nazionale per le celebrazioni del Decennio francese sarà inaugurata alle ore 16.30 dalla conferenza di Philippe Daverio dal titolo Cos’è La Rivoluzione?, che sarà ospitata nei prestigiosi spazi dell’appartamento storico di Palazzo Reale. Seguirà alle ore 18.00 l’intervento di  Fabrizio Mangoni dal titolo Monsù. La cucina al tempo di Murat.

La recente mostra allestita a Palazzo Reale (vai all’articolo) in occasione del bicentenario della sua morte aveva offerto al pubblico il volto della forza e del potere, a partire da venerdì si potrà venire in contatto invece con un Murat diverso e più quotidiano. L’iniziativa nasce appunto con l’obiettivo di approfondire, attraverso l’uso di differenti linguaggi, la personalità di uno degli indiscussi protagonisti della storia napoletana,  volendo esplorare nel dettaglio gli effetti che le sue scelte in campo militare, sociale, urbanistico e fin anche culinario siano state fonte di condizionamento e di crescita della realtà partenopea.

Il prossimo appuntamento sarà venerdì 29 gennaio alle 17.00 con la proiezione del film di Lamberto Lambertini Fuoco su di me occasione dove sarà possibile incontrare anche il regista.

Info e prenotazioni: 081 5752524; info@arte-m.net

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *