Appuntamento venerdì 29 gennaio, replica anche domenica 31 gennaio in un salotto teatrale in zona Vomero

Il cielo stellatoLa settimana teatrale del Teatro cerca Casa si apre venerdì 29 gennaio alle ore 20.30, a Bagnoli, con un grande successo delle ultime due stagioni della rassegna diretta da Santanelli, Il cielo stellato, scritto da Amedeo Messina, che vede in scena Renato Carpentieri, interprete di Lampe, fedele servitore di Immanuel Kant, che ci illuminerà sulla vicenda umana del filosofo di Königsberg. Lo spettacolo replica anche domenica 31 gennaio, in un salotto teatrale in zona Vomero, ore 18.00. Sempre domenica 31 alle ore 18.00, a Caserta, Il Teatro cerca Casa porta in scena la musica, con Lello Giulivo interprete di ‘Na voce e ‘na chitarra, recital che lo vede protagonista insieme allo strumento che lo ha accompagnato dall’inizio della sua carriera fino ad oggi.

Renato Carpentieri ne Il cielo stellato fa parlare Lampe, servo astuto e chiacchierone, che racconta la vita metodica e rigorosa del suo padrone, sulle cui passeggiate venivano regolati gli orologi degli abitanti della cittadina di Königsberg. Immanuel Kant, ormai ottantenne, adirato con il suo servo, un giorno lo licenzia. Sarà attraverso lo stesso Lampe, che Carpentieri si troverà costretto a recitare la parte del suo padrone, ripercorrendo le tappe salienti della biografia e dell’opera del filosofo. A questo proposito, spiega l’autore del testo Amedeo Messina: “L’identificazione Lampe-Kant si carica di un particolare valore simbolico e psicoanalitico: il filosofo, strenuo assertore della ricerca della verità e dei valori di pace, si confonde con l’uomo comune, si rimescola nelle sue ambiguità e nel suo cedimento momentaneo alla menzogna”.

Per chi ha voglia di musica, questo fine settimana, Il Teatro cerca Casa presenta il coinvolgente recital di Lello Giulivo, dove protagonisti saranno l’attore e cantante napoletano e la sua chitarra, che insieme attraverseranno il repertorio della canzone partenopea tra ‘800 e ‘900: Na voce e ’na chitarra prevede brani musicali più o meno famosi della canzone napoletana di autori diversi e liriche o racconti di altrettanti autori, a fare da trade unions tra musica e racconto sarà la poesia.

Per assistere allo spettacolo organizzato da Livia Coletta e Ileana Bonadies, è necessaria la prenotazione, attraverso il sito ilteatrocercacasa.it, oppure chiamando al 3343347090 – 081 578 24 60. A chi prenota viene fornito l’indirizzo del padrone di casa che ospita lo spettacolo.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *