Il sindaco Bonajuto: “dobbiamo rimboccarci le maniche e creare un futuro a Ercolano che ruoti intorno al suo immenso patrimonio culturale”

Ciro BonajutoNapoli, 25 gennaio – Il titolo di capitale italiana della Cultura 2017 è andato a Pistoia. Si respira aria di delusione ad Ercolano per il mancato riconoscimento. Ed è la seconda volta che la cittadina dei paesi Vesuviani esce sconfitta dalla gara, già qualche mese fa, ad ottobre fu battuta a vantaggio di Mantova (vai all’articolo).

Le parole del sindaco Ciro Buonajuto, ancora una volta sono all’insegna dell’ottimismo: “Riuscire a coinvolgere una intera città intorno alla cultura – dice il sindaco – è già stata una enorme vittoria per noi. Il riconoscimento di Capitale italiana della Cultura sarebbe stato un eccezionale trampolino, ma lo sviluppo culturale, sociale ed economico di Ercolano andrà avanti ugualmente e con ancora più determinazione. In questi mesi abbiamo raccolto tanto entusiasmo intorno alla cultura”. “Sembrava una sfida impossibile – aggiunge – ma ora parte la nostra vera sfida: dobbiamo rimboccarci le maniche e creare un futuro a Ercolano che ruoti intorno al suo immenso patrimonio culturale. Saremo all’altezza della nostra storia millenaria. Forza Ercolano, oggi ancora di più”.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *