Estradato in Italia dall’Albania ed arrestato a Capodichino albanese di 68

porno-facebookSalerno, 29 gennaio – È stato arrestato ieri all’aeroporto di Fiumicino dalla polizia insieme allo Scip della Direzione centrale della polizia criminale. L’albanese era ricercato da tempo in campo internzionale. Aveva costretto per circa due anni, una ragazza di 14 anni, con minacce, a inviare tramite Facebook video erotici realizzati con la webcam. Con il rifiuto della ragazza a continuare a produrre e inviare filmati, aveva pubblicato alcuni cortometraggi erotici rendendoli visibili ad amici e parenti.

L’uomo aveva ricevuto un’ordinanza di custodia cautelare per violenza sessuale aggravata, divulgazione di materiale pedopornografico, accesso abusivo a sistema informatico, sostituzione di persona e atti persecutori in danno di minore. L’ordinanza era stata emessa su richiesta del gip della Procura di Salerno.

A denunciare l’accaduto alla polizia è stata la mamma della vittima. Le indagini, della polizia postale di Salerno,  hanno permesso di individuare in Albania il 68 enne, che è stato arrestato ed estradato in Italia grazie alla cooperazione delle autorità albanesi.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *