Dal 15 febbraio, ogni lunedì, una coproduzione Spanga e i paesi dell’America Latina, Cruzando el Atlántico

Claudia LlosaCinema d’autore all’Instituto Cervantes di Napoli. Ogni lunedì alle 17:00, come ormai tradizione, riprende il cineforum dedicato alla vivace cinematografia in lingua spagnola, all’auditorium dell’istituto di via Nazario Sauro. “Lunes de cine” presenta un ciclo di proiezioni dedicato a coproduzioni tra la Spagna e i paesi dell’America Latina, dal titolo “Cruzando el Atlántico”.

Il programma inizia lunedì 15 febbraio con “El árbol magnético”, pellicola del 2013 diretta dalla cineasta galiziana Isabel de Ayguavives. Una coproduzione ispano-cilena girata nel paese andino e tratta da una storia vera, che cerca l’empatia dello spettatore attraverso il viaggio verso un’infanzia dimenticata. Il primo lungometraggio della Ayguavives – miglior film ai festival di San Sebastian, Colonia e Madridimagen – è un tranquillo affresco di famiglia con sentimenti di fondo latenti e il peso del passato che condiziona i suoi personaggi.

Il contributo argentino, invece, è dato da due famose coproduzioni. Lunedì 22 febbraio, “Un cuento chino” di Sebastián Borensztein (2011), acida commedia con Ricardo Darín, sullo scontro di caratteri e culture, vincitrice del premio Goya e miglior film al Festival di Roma.

Sempre con Darín come protagonista, il 29 febbraio è la volta di “El secreto de sus ojos”  di Juan José Campanella (2009), titolo vincitore dell’Oscar come miglior film straniero, oltre a 2 premi Goya.

Infine, lunedì 7 marzo, viene proiettato il film ispano-peruviano “La teta asustada” di Claudia Llosa (in foto), cruenta storia sulle devastazioni causate dal terrorismo che un tempo dominò il paese. La pellicola premiata nel 2009 con l’Orso d’oro a Berlino come miglior film si concentra sul tema della violenza sulle donne nel paese sudamericano, dove dal 1980 al 2000, si sono registrati 70.000 omicidi e innumerevoli casi di abusi.

Tutte le proiezioni sono in lingua originale, l’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *