All’origine dell’esplosione si ipotizza una fuga di gas, sono in corso verifiche tecniche agli stabili evacuati

esplosione NapoliNapoli 15 febbraio – Un boato al centro di Napoli. L’esplosione si è verificata in via Giambattista Basile e dalle prime notizie ci sarebbero almeno due feriti. L’esplosione è avvenuta in una traversa della centralissima via San Felice e sarebbe stata causata da una fuga di gas. Divelte dall’onda d’urto alcune fioriere e un’auto parcheggiata in zona. Si registrano danni alle strutture e due fabbricati sono stati evacuati.

I due feriti sono stati soccorsi e trasportati all’Ospedale Cardarelli dove ora sono ricoverati. Si tratterebbe di un giovane di 24 anni, che ha riportato frattura ad una gamba e lesioni, e una studentessa di nazionalità britannica, di 22 anni, in Italia per il progetto Erasmus. Non si esclude che vi siano altre persone rimaste ferite nell’esplosione.

A causa dell’esplosione, in via precauzionale, sono stati evacuati 2 stabili della zona per cui una quindicina di persone trascorreranno la notte in alberghi del centro. Sono in corso le verifiche di stabilità dei due edifici sgomberati.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, quelli della Polizia locale e i Vigili del fuoco, mentre il sindaco di Napoli, de Magistris, ha coordinato le operazioni di soccorso della Protezione civile dalla sede del Municipio, a Palazzo San Giacomo.

>> Seguici su Facebook, vai alla nostra Pagina Fan e clicca Mi Piace <<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *