Comune, si dimette l’assessore Pace: “Ho risposto all’appello del mio partito, mi ha chiesto un passo indietro”

L’assessore al Personale ha sottolineato come “con le primarie del centrosinistra le strade dell’amministrazione e di Italia dei Valori si siano divise”

Caterina PaceNapoli, 16 febbraio – L’assessore al Personale del Comune di Napoli, Caterina Pace, ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni. Ad annunciarlo è stata la stessa Pace, nel corso di una conferenza stampa nella sede di Italia dei Valori.

“Si chiude un ciclo importante – ha spiegato la Pace –. Sapevo che sarebbe stata un’esperienza a termine e con le primarie – del centrosinistra, ndr – le strade dell’amministrazione e del partito si sono divise. Ho risposto – ha aggiunto – all’appello del mio partito, che mi ha chiesto un passo indietro”.

La decisione è quindi dettata dal fatto che i vertici di Italia dei Valori hanno deciso di sostenere alle Elezioni comunali 2016, il candidato sindaco che uscirà dalle primarie del centrosinistra. Questo, nonostante Idv al momento sia tra i principali sostenitori in Consiglio comunale dell’attuale amministrazione.

Il sindaco, Luigi de Magistris, nel commentare la decisione dell’assessore Pace, ha affermato: “Si è comportata con coerenza rispetto alla linea del suo partito, ma il nostro rapporto è e resta ottimo e sono convinto che ci sosterrà alle elezioni perché Idv non è più il partito del 2011 e semmai è un problema dei loro esponenti andare dai loro elettori a spiegare il cambio di linea, dopo cinque anni di appoggio alla nostra esperienza. In ogni caso – ha aggiunto de Magistris – so che i loro elettori, per averli incontrati spesso in questi giorni, sono e restano dalla nostra parte. Penserò nei prossimi giorni – ha concluso – se sostituire l’assessore”.

Lascia un commento

1 × 5 =