Salerno: 22enne uccide con due coltellate il padre della fidanzata

 L’omicidio dopo una lite, arrestato il giovane reo confesso

ambulanza investimentoSalerno, 21 febbraio – E’ stato Luca Gentile, un giovane di 22 anni, ad uccidere ieri sera a Salerno Eugenio Tuda De Marco, il sessantenne trovato morto nella sua casa in Piazza D’Aiello, nel Rione Fornelle del centro storico di Salerno. I carabinieri hanno arrestato il giovane con l’accusa di omicidio volontario. Gentile è il fidanzato della figlia della vittima.
Dopo l’arresto il 22enne ha confessato il delitto raccontando di aver colpito l’uomo con due coltellate, una al torace e l’altra alla schiena. Motivo, l’ennesima lite per contrasti personali insorti da tempo con il padre della fidanzata. Dopo la confessione il giovane è stato trasferito nel carcere di Salerno.

Lascia un commento