Casavatore, il comandate dei vigili indagato aveva ricevuto un incarico dal Prefetto

Antonio Piricelli, comandante della polizia municipale di Casavatore indagato per voto di scambio, quando non si sapeva dell’indagine a suo carico, fu anche nominato dal Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, comandante della polizia municipale ad Afragola

Comune CasavatoreNapoli, 4 marzo – Antonio Piricelli, comandante della polizia municipale di Afragola indagato dai pm della Procura di Napoli per voto di scambio aggravato dall’abuso di potere e per omessa denuncia, quando ancora non si sapeva dell’indagine a suo carico fu nominato dal Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, comandante della polizia municipale di Afragola. A rivelarlo è il Corriere del Mezzogiorno.

Secondo i magistrati Maurizio De Marco e Vincenza Marra, Piricelli si sarebbe speso molto per appoggiare il candidato Pd Salvatore Silvestri. Quest’ultimo indagato per voto di scambio con l’aggravante camorristica e si sarebbe avvalso del supporto elettorale di Massimo Minichini, sottoposto a sorveglianza speciale in quanto sospettato di essere legato al clan Ferone (vai all’articolo). Piricelli inoltre, per aiutare Silvestri alle elezioni, nel far svolgere le normali attività di disinfestazione e derattizzazione previste dal Comune, avrebbe riferito ai cittadini delle zone interessate che i suddetti interventi venivano effettuati grazie all’interessamento di Mauro Ramaglia, Silvestri e Salvatore Pollice. Proprio Ramaglia, all’epoca consigliere uscente a Casavatore, secondo quanto emerge dagli atti dell’inchiesta è un’altra delle persone che sarebbe stata sostenuta alle Elezioni dal comandante della polizia municipale. Peccato che Ramaglia venga definito dai Carabinieri: “Personaggio ritenuto attiguo alla criminalità organizzata. Lo testimoniano oltre che il rinvenimento del citato biglietto, anche i frequenti contatti che intrattiene con personaggi vicini ai clan Amato-Pagano e Vanella Grassi”.

Tutti i destinatari dell’avviso chiusura indagini hanno chiesto ai pm, tramite i propri legali, di essere interrogati al più presto. Sono almeno due le questioni che i pm probabilmente approfondiranno durante gli interrogatori. Una riguarda un appalto – al momento sospeso, ndr – per il verde pubblico di Casavatore. L’altra riguarda il distaccamento di Pollice, consigliere comunale indagato per voto di scambio aggravato, presso un assessorato regionale.

Il Partito Democratico ha intanto avviato le procedure per commissariare la sezione di Casavatore. La moglie di Silvestri, Mariangela Portinaio – estranea alle indagini, ndr – è una collaboratrice della deputata Valeria Valente, candidata alle primarie del centrosinistra di Napoli. “Mariangela – ha dichiarato la Valente al Corriere del Mezzogiorno è una persona per bene e sono orgogliosa di averla come mia collaboratrice parlamentare. Non permetterò mai a nessuno di infangare il suo nome. Mariangela ha una storia che parla per lei, l’ho conosciuta come dirigente della sinistra giovanile e poi dei giovani democratici. L’ho conosciuta per il suo impegno e la sua straordinaria passione per la politica, in difesa dei più deboli e delle persone oneste”.

Lascia un commento