Al Provveditorato alle OOPP si discuterà del nuovo reato di omicidio stradale e la guida in stato di ebbrezza

Al via il “5° Festival dell’arte per la sicurezza stradale – Occhio alla strada”

sicurezza-stradaleSi parlerà del nuovo reato di omicidio stradale e la guida in stato di ebbrezza martedì 15 marzo, alle ore 9, nella sede del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche in via Marchese Campodisola 21 a Napoli. La manifestazione nasce come appuntamento annuale nell’ambito del “5° Festival dell’arte per la sicurezza stradale – Occhio alla strada”. L’evento, promosso dallo stesso Provveditorato alle OO.PP.  in collaborazione con i Clubs Leo e Lions –distretto 108ya, ha visto trattare e appassionarsi al rilevante tema gli studenti degli ultimi anni dell’Istituto Superiore “Casanova” di Napoli.  Quello del 15 marzo sarà il primo di una serie di incontri rivolti agli studenti delle scuole superiori di 1° e 2° grado.

Al percorso didattico finora svolto sono stati coinvolti complessivamente oltre 6.000 studenti di scuole di vario ordine e grado, italiane e straniere, tra le quali la scuola americana “The International School of  Naples” e quella francese “Ecole Française de Naples A. Dumas”.

La manifestazione, già insignita di medaglia dal Presidente della Repubblica Italiana che ne ha riconosciuto l’alto valore sociale, da quest’anno si svolge sotto l’autorevole egida dell’UNESCO.

Relatori dell’importante mattinata sono: il Provveditore alle OO.PP. Vittorio Rapisarda Federico, il Coordinatore Regionale Circolazione e Sicurezza Stradale Emilio Bizzarri, il Cav. Antonio D’Ambrosio del “Reparto Storico della Polizia Stradale” del Provveditorato OO.PP.; il Vice Governatore Distretto Lions 108ya Renato Rivieccio; il Presidente Vincenzo Spiezia e il Delegato Area Centro entrambi del Distretto Leo 108ya; la Dirigente Scolastica Ist. Sup. “Casanova” Rosanna Stellato; il Direttore Scuola Formazione CRI Alberto Salvatore Cuomo; il Presidente “Classic Car Club Napoli“ Giuseppe Cannella.

Durante l’incontro la Croce Rossa Italiana farà una dimostrazione pratica di primo soccorso. Al termine della manifestazione gli studenti potranno indossare dei particolari occhiali che faranno loro percepire la realtà di un individuo che ha assunto sostanze alcoliche o stupefacenti.

Lascia un commento