Primarie, Bassolino presenta ricorso alla commissione nazionale di Garanzia del Partito Democratico. Valente: “Si crede attaccante ma rischia autogol”

L’ex sindaco e presidente della Regione Campania chiede che si rivoti nei seggi delle primarie dove sarebbero avvenute irregolarità

Bassolino.ValenteNapoli, 16 marzo – Antonio Bassolino ha presentato ricorso alla commissione nazionale di Garanzia del Partito Democratico affinché si rivoti nei seggi delle primarie di centrosinistra dove sarebbero avvenute irregolarità (vai all’articolo). Ad annunciarlo è stato lo stesso Bassolino sulla sua pagina Facebook. “Con il ricorso presentato oggi alla commissione nazionale di garanzia chiedo formalmente che si voti di nuovo nei seggi contestati”, ha scritto l’ex sindaco ed ex presidente della Regione Campania.

Con quello presentato oggi salgono a tre i ricorsi presentati da Bassolino. Gli altri due sono stati entrambi respinti dalla commissione provinciale di Garanzia, in quanto nei verbali non sono presenti segnalazioni di irregolarità da parte dei rappresentanti dei candidati alle primarie (vai all’articolo).

Con il ricorso presentato oggi alla commissione nazionale di garanzia chiedo formalmente che si voti di nuovo nei seggi contestati

Pubblicato da Antonio Bassolino su Mercoledì 16 marzo 2016

Valeria Valente, proclamata vincitrice delle primarie e quindi candidata sindaco per il centrosinistra, ha scritto su Facebook: “Antonio Bassolino si considera come un attaccante che vuole segnare. Ma di questo passo rischia di fare un autogol clamoroso. #‎Napoli‬ vale più di un riscatto personale. Il suo risultato è stato importante – continua Valente – ed è giusto che gli venga riconosciuto. Ora però anche i ricorsi sono stati respinti, accetti il responso e lavoriamo #insieme”.

Lascia un commento