Dai grillini espulsi nasce “Napoli Libera in movimento”, con logo a 6 stelle

Probabile lista alle prossime Comunali ma non a sostegno di Luigi de Magistris

napoli.libera.6stelleNapoli, 25 marzo – Battesimo al Palapartenope per la neonata associazione “Napoli Libera in movimento“. A dare vita alla nuova organizzazione politico-culturale sono stati i 36 attivisti espulsi nel febbraio scorso dal movimento Cinquestelle.

L’associazione potrebbe presto trasformarsi in una lista elettorale per le prossime Comunali di Napoli. In una settantina oggi si sono dati appuntamento presso la tensostruttura di Fuorigrotta per presentare al pubblico la nuova associazione ed il logo, con la scritta arricchita da sei stelle. La sesta stella, dicono i promotori, “perchè la sesta rappresenta la vera democrazia partecipata che nel movimento di Grillo ci è stata negata”. Portavoce dell’associazione, Luca Capriello.

Gli ex grillini presenteranno ricorso contro l’espulsione dal movimento ma nel frattempo affilano le armi proprio contro il movimento che li ha espulsi. Negli interventi dei convenuti non sono mancati gli attacchi al M5s “che ha tradito la democrazia” ma anche al sindaco de Magistris, con il quale precisano, “non faremo una lista a suo sostegno” – perchè -, “non ha fatto nulla su rifiuti e ambiente“. E nel mirino dei loro attacchi c’è anche Matteo Brambilla, il candidato scelto dai Cinquestelle per la carica di sindaco. “Napoli merita di più di un candidato brianzolo che tifa Juve – spiega Capriello – ma prima devono maturare alcune condizioni”.dei relatori “perchè nessuno deve parlare dall’alto, ma alla pari e in mezzo agli altri”.

 

Lascia un commento