Fisco: ecco la nuova dichiarazione precompilata con oltre 700 milioni di dati in più

La nuova dichiarazione precompilata porta novità che riguardano le spese sanitarie e lo Spid

Modello.730Il modello 730 “precompilato” sarà accessibile e on line per i contribuenti dal prossimo 14 aprile ed interesserà 30 milioni tra pensionati, lavoratori dipendenti e assimilati, 10 mln di contribuenti in più.

I contribuenti potranno accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate, nell’apposita sezione, grazie al pin delle Entrate o con quello dell’Inps oppure tramite le credenziali Inps. Dal 2 maggio sarà poi possibile confermare i dati o integrarli inviandola all’Agenzia delle Entrate direttamente dal proprio Pc o attraverso un intermediario abilitato o un Caf.

Le credenziali possono essere richieste sul sito www.agenziaentrate.gov.it, presso gli uffici territoriali delle Entrate o mediante l’App dell’Agenzia. Invece, per chi è in possesso di Smart Cart / Cns basta inserire la carta nel lettore e il sistema dà la password che permette di accedere a Fisconline.

La novità assoluta di quest’anno è: lo Spid. Questo è il nuovo sistema pubblico di Identità digitale valido per tutte le amministrazioni pubbliche che vi aderiscono e basta semplicemente accedere con credenziali uniche.

Un’altra novità che non lascia indifferente sono le spese sanitarie: una sfida molto impegnativa per il fisco. Sono stati sviluppati 520 milioni di dati: 400 milioni dal Sistema Sanitario Nazionale per un valore di 1,5 miliardi di euro, 120 mila dall’uso della tessera sanitaria. In questo caso il valore delle spese sostenute dai contribuenti è di 13 miliardi di euro.

Sono anche messi a disposizione i dati che riguardano alcuni oneri detraibili e deducibili sostenuti dai contribuenti tra cui gli interessi passivi sui mutui, premi assicurativi, contributi previdenziali, spese funebri, spese mediche e universitarie.

Lascia un commento