Campionati italiani under 16: ottimi risultati per lo sci campano

Gli sciatori del Comitato Campano si distinguono sulle Alpi: Stefano Pennino, Francesco  Costanzo e Michelle Valentini i ‘ragazzi’ più promettenti. Flavia Giordano si conferma tra le migliori ‘allieve’

Stefano Maria Pennino4 aprile – Conclusi, in Piemonte, i Campionati Italiani Children di sci ai quali ha partecipato una squadra del Comitato Campano CAM composta da ben 23 atleti. Un team che non è mai stato così numeroso prima d’ora, con giovani sciatori in rappresentanza di ben sette gli sci club, a dimostrazione di quanto sia migliorato il livello tecnico generale degli sciatori campani. Quattro le discipline in cui si sono cimentati gli atleti che hanno dai 13 ai 16 anni: slalom speciale, Gigante, SuperG e Skicross, disputate sulle nevi delle stesse località che hanno ospitato le Olimpiadi nel 2006: Sestriere, Bardonecchia, Claviere, Sauze D’Oulx.

Tra i nomi di tutti gli atleti campani quattro sono quelli da ricordare per i risultati ottenuti. Il primo è Stefano Pennino dello sci club Vesuvio ha ottenuto un nono posto in Slalom nella categoria ragazzi, ma che ha, fatto registrare, nella seconda manche della gara, il secondo miglior tempo a soli 36 centesimi di distacco dal vincitore. Una manche strepitosa che, sotto gli occhi del suo allenatore Luca Formagnana, gli ha consentito di rimontare di ben 6 posizioni dopo la 1 prova. Nel palmares di Pennino anche un 19° posto nello Skicross, un 27° in superG  ed un 42° posto in gigante.

Nella stessa categoria il suo antagonista di squadra è stato Francesco Costanzo del SAI Napoli che ha realizzato una serie di ottimi piazzamenti arrivando 12° nello slalom dopo Pennino, ma superandolo nelle altre discipline con un 12° posto ottenuto nello ski cross, una 14.ma posizione in Gigante ed un 35° piazzamento in superG. Tra di loro si è “inserito” nel Gigante Aldo Brancaccio dello sci club Napoli che si è classificato 33°. Costanzo e Pennino sono stati gli unici atleti del comitato che compaiono nella classifica della combinata stilata grazie ai punteggi ottenuti in tutte le specialità e si sono classificati rispettivamente all’ 11° e al 17° posto.

Sempre nella categoria ragazzi, ma femminile, la migliore si è confermata Michelle Valentini dello Sci club Aremogna che ha conquistato la 15^ posizione in gigante ed  è arrivata 18^ in SuperG, ma non ha concluso lo slalom speciale  dove in prima manche aveva conquistato la 10° posizione.

SAI Napoli sugli scudi con Flavia Giordano che, nonostante sia al primo anno nella categoria allievi (nati nel 2000 e 2001), supera se stessa nelle posizioni conquistate rispetto allo scorso anno, quando correva nella categoria ragazzi. Unica atleta della categoria che si distingue per la costanza e i risultati, Flavia si è classificata 6^ nella categoria nello skicross individuale, nonostante si cimentasse per la prima volta nella nuova disciplina inserita in calendario dalla federazione quest’anno. Ottimo piazzamento anche in slalom dove è arrivata 11.ma e in gigante 16.ma. Tra le nate nel 2001 Flavia è arrivata sempre tra le prime cinque (3° in SL – 2°Ski cross – 5° in Gigante ).

Tra gli allievi della categoria maschile, la punta di diamante del comitato, Giangi Di Paolo  (SAI Napoli) è arrivato 15° nella prova di skicross, 22° nel gigante dove è stato l’ unico del comitato a classificarsi, ma ha deluso in superG dove è arrivato 75° (meglio di lui ha fatto il suo compagno di squarda Arnaldo Fenelli 69°). In slalom Di Paolo, purtroppo, non ha concluso la seconda prova in cui si è giocato il tutto per tutto, visto che aveva chiuso la prima manche all’8° posto.

Da sabato 2 aprile, invece, sono in corso le finali nazionali del “Trofeo Pinocchio sugli Sci” all’Abetone, dove gli atleti della categoria ragazzi  gareggeranno mercoledì 6 aprile, nella giornata conclusiva della gara più importante dedicata agli sciatori dai 9 ai 15 anni che si corre in Italia.

Lascia un commento