Calcio: è ufficiale, quattro giornate di squalifica per Higuain. Il Napoli farà ricorso

Una giornata di stop per Sarri, Koulibaly e Mertens. Queste le sanzioni del giudice sportivo, Tosel, inflitte al tecnico e ai calciatori del Napoli

Higuain.espulsioneGonzalo Higuain è stato squalificato per quattro giornate. È questa la sanzione inflitta all’attaccante argentino dal giudice sportivo della Lega di serie A, Gianpaolo Tosel, per l’espulsione in Udinese-Napoli e le successive proteste nei confronti del direttore di gara, Massimiliano Irrati. Il calciatore sarà inoltre costretto a pagare un’ammenda di 20mila euro. Una giornata di stop è stata comminata per il doppio giallo, le altre tre per la reazione. Il Napoli farà ricorso e punterà a dimostrare come sia Irrati a dirigersi verso Higuain e non quest’ultimo, che metterebbe le mani al petto del direttore di gara solo per “pararsi”.

Higuain, salvo riduzione della sanzione a seguito del ricorso del Napoli, sarà costretto a saltare le gare contro Verona, Inter, Bologna e Roma. A prendere il suo posto sul terreno di gioco sarà probabilmente Gabbiadini, finora utilizzato pochissimo in campionato.

Nella gara casalinga contro il Verona non ci sarà neanche Maurizio Sarri, espulso al Dacia Arena di Udine. Al tecnico del Napoli è stato inflitto un turno di squalifica per aver “contestato platealmente l’operato degli ufficiali di gara rivolgendo loro reiteratamente espressioni ingiuriose”, un atteggiamento, ricorda il giudice sportivo, “con recidiva specifica reiterata”. Assenza forzata anche per Koulibaly e Mertens, entrambi in diffida e ammoniti durante la partita con l’Udinese.

Lascia un commento

cinque × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.