Brambilla (M5s), critiche a Renzi e de Magistris. “Le mani su Bagnoli devono essere quelle dei cittadini”

“L’arrivo del commissariamento è il fallimento della politica tutta e in Campania ha prodotto solo disastri”. Così in un post su Facebook il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle alle Elezioni Comunali di Napoli

Matteo BrambillaNapoli, 5 aprile – “Le mani su Napoli e su Bagnoli devono essere solo quelle dei cittadini. Quello di Renzi e de Magistris è un teatrino vergognoso, il solito rimpallo di responsabilità. Le loro sono ambizioni personali. Non pensano a Napoli”. Lo scrive in un post su Facebook, Matteo Brambilla, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle alle Elezioni Comunali di Napoli.

“L’arrivo del commissariamento – scrive ancora Brambilla – è il fallimento della politica tutta e in Campania ha prodotto solo disastri come sappiamo. Per Bagnoli – continua – chiediamo da anni bonifiche dei terreni, rimozione della colmata, trasparenza. 14mila persone hanno firmato per la spiaggia libera da Coroglio a Pozzuoli. Richieste e proposte inascoltate. È ora che i cittadini riprendano in mano le sorti della propria città. E con il Movimento 5 Stelle lo potranno fare. Non abbiamo lobby da accontentare o carriere politiche da costruire. Abbiamo una città da restituire ai napoletani”.

Lascia un commento