Sequestra la moglie poi tenta di strangolarla con un cavetto

L’uomo di 32 anni è stato arrestato, la moglie trasportata in ospedale ad Aversa

CarabinieriNapoli, 16 aprile – Ha sequestrato e tentato di strangolare con un cavetto la moglie dalla quale si sta separando, nell’abitazione dove si era trasferito dopo la fine del loro rapporto: è successo a Orta d’Atella (Caserta) dove i carabinieri di Marcianise hanno arrestato un uomo di 32 anni, con l’accusa di tentato omicidio.
La donna, con il figlio minorenne e un’amica, si era recata nella casa del marito per recuperare alcuni effetti personali.

Appena l’amica della moglie e il figlio sono giunti sul pianerottolo, l’uomo ha trattenuto la consorte e l’ha chiusa in casa. Giunti sul posto i militari hanno udito le strazianti richieste d’aiuto della donna e, preoccupati per la sua sorte, stavano per fare irruzione quando l’uomo ha aperto l’uscio. La donna, C.A., anche lei di 32 anni, è stata trovata riversa a terra, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza al collo, soccorsa, è stata portata in ospedale ad Aversa mentre il marito è stato arrestato e chiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Lascia un commento