Freak Out e Napoli Comicon presentano il concorso “SonorizzaLize”

Da sabato 23 ore 15 sarà possibile scaricare il bando di partecipazione dai siti www.freakoutmagazine.it e www.comicon.it

comicon liveL’arte di sonorizzare tavole di fumetto, un cartone animato, strisce comiche o di denuncia sociale, è la sfida che il festival invita a raccogliere grazie al Bando 2017. Tutti gli interessanti avranno un anno di tempo per organizzarsi e trovare il giusto equilibrio tra matita e chitarra. Durante la XVIII edizione del Comicon presenteremo il Bando e per l’occasione potrete assistere allo showcase del compositore Dardust che sonorizzerà il fumetto Pinocchio di  Winshluss, vincitore del Gran Prix d’Angouleme, e oramai Best seller in Italia grazie a COMICON Edizioni.

Alla XVIII edizione del festival internazionale del fumetto di Napoli anche due Talks:

SABATO 23 APRILE – ore 15.00 TALK sulla sonorizzazione di un cartone animato/film a fumetti presso Comicon Dome. Intervengono Giulio Di Donna (Freak Out), Antonio Affrunti e Gianluca Siscaro della casa di produzione Sonor Village di Roma; Anna Trieste giornalista de Il Mattino e blogger, Plastic Penguin (musicista), Dario Faini (Dardust).

LUNEDI 25 APRILE – ore 13.00 TALK “Relazione tra musica e fumetto” presso Comicon Dome.
Intervengono: Giorgio Ciccarelli (musicista), Tito Faraci (fumettista/scrittore), Paolo Castaldi (Visual artist) e alino (direzione culturale Comicon).

In occasione del lancio di SonorizzaLize, prima edizione del concorso-non-concorso che invita i musicisti, di varia estrazione, e i fumettisti a collaborare; Luigi Ferrara aka Pkastic Penguin presenterà Bande Dessinèe concept album che percorre sentieri cosmici. La chiave di questo lavoro concettuale è nel gioco di parole Comic Strip e Cosmic Trip.  La release si articola in dieci “vignette sonore” estemporanee, eterogenee e soprattuto ironiche! Nel talk verranno coinvolti (in una esibizione estemporanea e istintiva) un giovane fumettista (che real time disegnerà), Plastic Penguin, con una ‘involontaria’ Anna Trieste, e un giovane pescato dal pubblico. Tutti suoneranno mini synth a compendio di una improvvisazione sonora e visuale.
L’idea è dimostrare quanto sia facile far interagire musica e fumetto.

Dario Faini in arte Dardust ci spiegherà il processo di sonorizzazione del Pinocchio di Winshluss e successivamente suonerà live accompagnato dalle tavole del fumetto dell’autore francese. Infine la casa di produzione romana Sonor Village ci racconterà le sue esperienze nel settore delle produzioni musicali che accompagnano a graphic novel e fumetti.

Il ricco programma non si ferma qui: più 10 esibizioni live, che arricchiscono notevolmente il cartellone dei concerti se consideriamo anche le band internazionali ospiti dell’Asian Village. Concerti, workshop e fumetti saranno sempre più in simbiosi grazie ad un programma, ricco per tutti gli appassionati, che si svilupperà dal 22 al 25 aprile alla Mostra d’Oltremare. Il Festival da anni offre spazio alla musica dal vivo, sia per quanto riguarda il settore J-pop e K-pop che per il Rock, soprattutto quando la musica va di pari passo col mondo del Fumetto.

Tra i nomi di punta troviamo nel cast l’ex chitarrista dei milanesi Afterhours Giorgio Ciccarelli con il suo debut album Le Cose Cambiano, pubblicato da COMICON Edizioni e XXXV, e una fantastica Toa Mata Band formata da Lego Bionicle, inoltre musica punk dei The Devils, surf dei Bradipos IV, l’hard core de La Via degli Astronauti e folk punk dei The Shak&Spears animerà il Music Corner e il palco esterno della Mostra. Per finire, concerti dark wave accompagneranno anche la sezione Neverland, presso il laghetto di Fasilides, con i live dei Corde Oblique, Argine e Ashram.

Lascia un commento

4 − uno =