Ultimi giorni per Senzatomica, la mostra sul disarmo nucleare a Castel Sant’Elmo

Fino alle ore 12 di domenica la mostra sul disarmo nucleare organizzata dall’Istituto Buddista Soka Gakkai

senzatomicaSi può visitare fino alle ore 12 di domenica 24 aprile la Mostra Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari a Castel Sant’Elmo di Napoli. Il gran riscontro di pubblico con oltre 25mila visitatori in poco più di un mese, di cui oltre 10mila studenti, ha invogliato a prorogare l’esposizione sul disarmo nucleare organizzata dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai. A ingresso gratuito (aperta dalle 9 alle 18 e fino alle ore 12 del 24 aprile), la mostra continua a proporre, tra parole, suoni, immagini, emozioni, scanditi in pannelli e video, risposte a una questione fondamentale: è possibile passare da una cultura della violenza a una cultura di pace?

Un percorso che si basa sulla consapevolezza che, come afferma Daisaku Ikeda, filosofo buddista e presidente della Soka Gakkai Internazionale, da sempre in prima linea per la pace e per il disarmo, “il vero nemico da affrontare non sono solo armi in se ma è il modo di pensare che giustifica le armi nucleari: l’esser pronti ad annientare gli altri qualora essi siano considerati una minaccia o un intralcio alla realizzazione dei propri interessi”.

La mostra, a ingresso gratuito, è patrocinata dal Polo museale della Campania, Regione Campania, Comune di Napoli, Comune di Salerno, Autorità Portuale di Salerno, e con il sostegno del MANN, Museo Archeologico Nazionale e del Goethe Institut.

Sabato 23 aprile sono previsti due appuntamenti per i più piccoli negli spazi della mostra.

Alle ore 11  è previsto “Le mille gru di Sadako”, il laboratorio di origami a cura di Cinzia Bovi, in cui è protagonista la gru, realizzata con l’antica arte di piegare la carta, e la commuovente storia di Sadako Sasaki, la bambina vittima della bomba atomica diventata simbolo di pace e di speranza.

Alle ore 16.30 è la volta di “Boom”, pièce divertente, ironica e leggera, pensata per Senzatomica scritta e diretta da Oscarino Di Maio. Un dialogo tra diversi tipi di bomba: in scena la mina, la bomba a mano, quella ad orologeria, l’atomica e quella sexy, per arrivare al pubblico di piccini in maniera semplice, fino a spiegare l’inutilità della guerra.

Per informazioni e prenotazioni di visite guidate per scuole e gruppi tel. 366 8724109

Luogo: Castel Sant’Elmo, via Tito Angelini, 22 – Napoli

Durata: dal 17 marzo al 24 aprile

Ore: dalle 9 alle 18. Il 24 aprile dalle 9 alle 12.

Lascia un commento