Terra di sapori, viaggio enogastronomico alla scoperta del carciofo

Prodotti esclusivi e ricercati del nostro territorio tradotti in monografie sensoriali

CarciofiSalerno, 24 aprile – Sua maestà il carciofo sarà il protagonista del nuovo appuntamento di “Terre di Sapori“,  il viaggio enogastronomico del Vinile tra i prodotti più esclusivi e ricercati del nostro territorio ad origine protetta e presidio slow food, che diventano l’elemento base di vere e proprie monografie sensoriali, declinato in menù d’autore a cura del team di cucina guidato da Angelo Borghese. Ad accompagnare i vini rinomati di prestigiose aziende vitivinicole campane, con la partenrship dell’A.I.S. – Associazione Italiana Sommelier Delegazione Salerno.

Una kermesse culinaria in cui territorio e materie prime si incontrano in una narrazione enogastronomica alla riscoperta di sapori e di tecniche di lavorazione artigianali.

Dopo il successo della prima esperienza dedicata alle carni dell’Irpinia con la presenza del “poeta macellaio” Mario Carrabs, per l’appuntamento di lunedì 25 aprile, ore 21.00, il carciofo sarà declinato in varie versioni, dal crudo, all’affumicato, al cotto, fino al dolce con un’originale trasposizione gelato.

Il Vinile diventa  così ambasciatore del carciofo bianco. La cena, infatti, sarà l’anteprima salernitana della VIIᵃ edizione di “Bianco Tanagro” la festa del carciofo in programma ad Auletta dal 29 aprile al primo maggio.

IL MENU’:

o   Carciofo bianco con spuma patate di
montagna e battuto di giovenca irpina
Vino: Costacielo bianco 2015

o   Tortello ripieno di carciofo affumicato gamberi rossi e stracciatella di bufala
Vino: Costacielo rosato 2015

o   Carciofo cotto a bassa temperatura con stracotto di manzo e limone candito
Vino: Rossomarea 2011

o   Gelato al carciofo
Vino: Quartara 2011

Lunedì 25 aprile ore 21 – VINILE, via Velia 26, Salerno

Lascia un commento