International jazz day, in piazza e tra i vicoli di Pozzuoli

Piazza della Repubblica, Cassa Armonica appuntamento il 30 aprile ed il 1° maggio dalle 12,00 alle 22,00

Pozzuoli Jazz FestivalSabato 30 aprile in occasione della Giornata Internazionale del Jazz e domenica 1 maggio, Festa dei lavoratori un’ondata di Jazz invaderà le strade e i vicoli di Pozzuoli. Dalle 12,00 alle 22,00 in Piazza della Repubblica, all’interno della Cassa Armonica e nelle strade del centro Storico, si daranno appuntamento tantissimi artisti che, a titolo gratuito, daranno il loro contributo a uno speciale week end di festa e di musica.

L’International Jazz Day è l’evento annuale, promosso dall’UNESCO già dal 2012, per celebrare “le virtù del jazz come strumento educativo, elemento di pace e unità, come modello cooperazione rafforzata tra le persone” “Un’arte, un  linguaggio universale e creativo che unisce e crea dialogo, che insegna ad ascoltare e fa nascere incontri, che azzera differenze e sottolinea le sintonie.” E Pozzuoli onorerà la giornata con tantissime proposte artistiche.

Carlo Lomanto, Paolo Licastro, Rossella Rizzaro, Luigi Biondi,Sara Grieco, Alessandra Vitagliano,Paolo Palopoli, Valentina Ranalli, Miriam Scognamiglio, Lorenzo Girotti, Alfredo Arcone, Four friends in Naples, Scott and Insciallah, L2 duo, WE TRANSFER quartet, Jazz & go, Echiva jazz band, Vitolo/Pagliano/Lucio Trio, Apiunonbossa, let’s doctor play, Sweet Swing, Giuseppe Brandi, Lorenzo Girotti, Royal Gospel Choir e ancora Vincenza De Rosa, Chiara Cimmino, Rossella Zitiello, Ensamble Sinestesia, Soul Foud trio vocalist, il coro Campi Flegrei, Arturo Delogu, Luisa Perfetto, AeroSoul gem, Purple buddha cash, Massimo Curzio, Marco Donnarumma, Lucio Grieco, Eyes Attis, The Bears band,  Just sound quintet, Capatosta, Hondmade swing band, Angela schiavone, Achille Troise, Angela Cicala, Carmine Borrino animeranno la città di Pozzuoli come una piccola New orelans dove il sound jazz nelle sue varie declinazioni e interpretazioni  risuonerà per due giorni nello scenario di una delle più belle città di mare, arte e archeologia.

Domenica 1 maggio alla musica non solo jazz ma anche blues e pop, si accompagneranno letture, conversazioni e recitazioni per celebrare la festa dei lavoratori e condividere momenti di cultura e divertimento. Un piacevole assaggio della più ampia rassegna del Pozzuoli Jazz Festival che quest’anno aprirà  il 22 giugno con la straordinaria presenza di Paolo Fresu  al Vulcano Solfatara,e il concerto dell’ Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia La manifestazione è organizzata dall’Associazione Jazz & Conversation e si avvale del supporto dei Commercianti del Centro Storico di Pozzuoli, della collaborazione dell’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo e del  Patrocinio del Comune di Pozzuoli.

Lascia un commento

diciassette + 15 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.