Renzi e De Luca in diretta su Fb. Il presidente della Campania: “la Regione è un modello di trasparenza”

L’annuncio di De Luca: “ecoballe via da maggio”

Renzi.De.LucaNapoli, 28 aprile – Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ospita il presidente della Giunta regionale campana, Vincenzo De Luca, alla diretta su Fb “Matteo Risponde”. Il Patto per la Campania, lo smaltimento delle ecoballe, la bonifica di Bagnoli, l’emergenza barelle negli ospedali e l’Alta Velocità: questi i principali temi trattati durante la diretta.

Quanto al Patto per la Campania, ha esordito Renzi, faremo qualcosa di simile in tutte le Regioni e città metropolitane del Sud. Abbiamo cominciato dalla partita più difficile. Lo faremo dappertutto, da Bari a Taranto, alla Basilicata, alla Sicilia”. De Luca ha esposto i diversi punti del Patto, spiegando che permetterà il completamento della metropolitana di Napoli e lo smaltimento delle ecoballe. “Andranno via entro maggio. In due-tre anni ripuliremo tutta la Regione Campania”.

Su Bagnoli, Renzi ha detto: “300 milioni di soldi italiani buttati via. Una cosa che fa arrabbiare anche gli angioletti”. “Se dopo 20 anni – ha affermato De Luca – non si è mosso niente, un Governo ha il dovere di intervenire. Oggi – ha aggiunto – la Campania sfida chiunque in termini di rigore e correttezza amministrativa, dall’Ambiente alla Gestione delle acque, coinvolgendo l’Autorità Nazionale Anticorruzione. Non c’è Regione in Italia con tali livelli di trasparenza. Bagnoli? Una grande sfida e non ci sono più alibi”.

Quanto all’emergenza barelle negli ospedali, De Luca ha chiarito che riguarda solo alcuni presidi, come il Cardarelli. “A maggio non ci sarà più l’emergenza e stiamo stabilizzando 2mila precari nella Sanità”.

Per quanto riguarda l’Alta Velocità ferroviaria, De Luca ha affermato che “nel Patto per la Campania sono previsti fondi solo in direzione Bari, per Reggio Calabria no. Ci sono – ha sottolineato De Luca – altre priorità, come strade, impianti fognari e il riassestamento idrogeologico”.

Lascia un commento