1° maggio: manifestazione nazionale a Genova. Si festeggia anche a Bagnoli e Brindisi

Giornata ricca di manifestazioni, protagonisti i lavoratori, movimenti ed associazioni

primo maggioIl Primo Maggio si terrà una manifestazione nazionale a Genova organizzata dalle tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil per la festa del lavoro. Previsto un corteo che partirà alle 10.30 da piazza della Vittoria e attraverserà le vie della città fino a concludersi sotto il Ponte Monumentale di via XX Settembre dove verrà reso omaggio al Sacrario dei Caduti Partigiani e sarà deposta una corona a nome delle tre confederazioni.

A Mesagne, in provincia di Brindisi, i familiari delle vittime di del caporalato e le lavoratrici agricole incontreranno Laura Boldrini, la presidente della Camera dei deputati, per onorare un iniziativa fondata dalla Flai Cgil Puglia “La condizione della donna in agricoltura tra caporalato e illegalità diffuse”.

Anche a Napoli, precisamente nel quartiere di Bagnoli, si terrà una manifestazione organizzata da movimenti ed associazioni del territorio. Protagonisti quindi i cittadini di un’area ricca di potenzialità ma spesso abbandonata a se stessa. Le attenzioni dedicate a questo territorio sono per lo più collegate agli interessi di gruppi imprenditoriali mentre vengono trascurati i veri bisogni e le necessità del territorio. È questa la denuncia dei movimenti. Il corteo inizierà a Fuorigrotta, a Piazzale Tecchio, alle ore 10.30 dalla stazione metro Campi Flegrei.

Evento di festa e di protesta quindi. Dall’evento facebook si legge: “Sono passati ormai due anni da quando il governo è passato nelle mani di Matteo Renzi. Due anni in cui ci è stata un’apparente trasversalità di consenso, partendo dall’ex centro sinistra alla destra di Alfano, ponendosi come unico rappresentate dei poteri economici nazionali, ergendosi ad uomo guida del rinnovamento a capo del Partito della Nazione.

Dopo la prima fase di riforme tanto sbandierate, in particolar modo quella del lavoro, Jobs Act, quella con il quale si prometteva di sbloccare le grandi opere, Sblocca Italia, e quella che riformava definitivamente la scuola pubblica, Buona Scuola si è provato a far credere che si andava verso un definitivo cambio di rotta, che prometteva oltre l’uscita della crisi e un profondo rinnovamento per il paese.” Ed ancora: “Sulla base della resistenza e delle mobilitazioni che sono partite da questo quartiere, Bagnoli può rappresentare una delle chiavi di volta nel processo che si sta delineando a Napoli ed acquisce importanza e respiro nazionale. Per questo motivo stiamo costruendo un 1°Maggio di lotta a Bagnoli e facciamo appello a tutte le forze politiche, organizzazioni sindacali, comitati e comunità in lotta a promuovere, aderire e partecipare.”

Le associazioni ed i movimenti che hanno aderito alla manifestazione:

Bagnoli Libera
Laboratorio Politico Iskra
Bancarotta 2.0 / Lido Pola liberato
Assise cittadina per Bagnoli
Laboratorio politico Zero81 – Napoli
Rete Scacco Matto
Scugnizzo Liberato
Mensa Occupata
Movimento di lotta per il lavoro – Disoccupati “7 Novembre”
Coordinamento studenti flegrei
Si-Cobas Napoli e Caserta
Campagna per il Diritto all’abitare “Magnammece ‘o Pesone”
Collettivi Centro Storico
Ex Opg Occupato – Je So’ Pazzo
Insurgencia
Rete per il diritto alla Salute
Medicina Democratica – Napoli
Redazione Identità Insorgenti
Collettivo Insorgenza Musica
L’Asilo
Giardino Liberato Materdei
Comitato Soccavo Co.S.
Sinistra Anticapitalista Napoli
Movimento dei Migranti e Rifugiati di Caserta – Ex Canapificio
Collettivo 48ohm – Pomigliano D’arco
Presidio di Salute Solidale – Napoli
Terranostra occupata – Casoria
Collettivo Komar – Capua
Rete Nazionale “Noi Saremo Tutto”
Cobas – Napoli
Precari della Scuola – Napoli
Aula Flex – Napoli
Aula LP – Napoli
Unione Sindacale di Base – Campania
Ross@
Rete dei Comunisti
Partito dei Carc
SCIRA Studenti Casertani In RivoltA
CDL Cassintegrati e licenziati Fiat – Si cobas Pomigliano
Comitato Lavoratori del Porto di Napoli
Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori

Ecomuseo del Mare e della Pesca dei Campi Flegrei Onlus
CantoLibre
Arcigay Napoli
L.O. Ska – Napoli
Ex Caserma – Bari
Comitato Vele – Scampia
Identità Insorgenti
Officina 99
Casa del Popolo – Fuorigrotta
Rifondazione Comunista Napoli
Sparrow – Rende Cosenza
Comitato di lotta della salute mentale
Lab. Pro/Fuga – Foggia

Lascia un commento