Il “Fisco mette le ruote” per la Precompilata e fa tappa a Caserta. Info anche sul canone Rai

Il camper delle Entrate il 6 maggio 2016 a Piazza Ruggiero. Parte la stagione dichiarativa e il camper dell’Agenzia delle Entrate scalda i motori per accompagnare il cittadino nel percorso semplificato della dichiarazione dei redditi

fisco-mette-ruoteIl tour nazionale de “Il Fisco mette le ruote” toccherà tutte le Regioni italiane e in Campania farà tappa in Piazza Ruggiero, a Caserta, venerdì 6 maggio 2016 dalle 9 alle 16. L’Ufficio mobile delle Entrate sosterà nel capoluogo casertano per fornire servizi, dare informazioni e rilasciare ai cittadini il Pin utile per la dichiarazione precompilata e i servizi telematici dell’Agenzia. Presente in ogni tappa anche un funzionario della RAI per illustrare le modalità di pagamento del canone Tv.

Le novità della precompilata 2016 – Dopo la fase sperimentale dello scorso anno, il 730 precompilato entra a regime e contiene 700 milioni di dati in più rispetto a quelli  già a disposizione dell’Amministrazione finanziaria, in particolare le spese sanitarie (fatta eccezione per i soli farmaci da banco), le spese universitarie, le spese funebri, i contributi per la previdenza complementare e le spese per interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica.

Da quest’anno le stesse informazioni utilizzate per il 730 sono state rese disponibili anche ai cittadini che presentano Unico Pf (Persone fisiche). La dichiarazione precompilata interesserà quindi un numero potenziale di 30 milioni di contribuenti, che potranno scegliere il modello dichiarativo che maggiormente risponde al loro profilo. Altra novità è la possibilità di presentare online la dichiarazione congiunta da parte dei coniugi.

All’indirizzo https://infoprecompilata. agenziaentrate.it sono disponibili tutte le informazioni su come visualizzare, compilare, integrare o modificare e trasmettere la dichiarazione dei redditi.

Le date da ricordare – Dal 15 aprile i contribuenti possono visualizzare e scaricare la dichiarazione precompilata con i dati già inseriti dall’Agenzia delle entrate. Dal 2 maggio e fino al 7 luglio 2016 è possibile accettarla online così com’è (solo per il 730 precompilato) oppure modificarla e inviarla, direttamente o tramite Caf o professionisti abilitati, con notevoli benefici sia in termini di semplificazioni sia di controlli.

Infatti, in caso di 730 accettato senza modifiche, sono esclusi nei confronti del contribuente eventuali controlli formali da parte dell’Agenzia delle entrate sugli oneri esposti in dichiarazione, in caso ci si rivolga a un Caf o a un professionista saranno gli intermediari a dover rispondere all’Amministrazione finanziaria di eventuali incongruenze. I vantaggi sui controlli non si applicano a coloro che utilizzano il modello Unico precompilato.

Il Fisco mette le ruote a Caserta – L’iniziativa, promossa dalla Direzione Regionale Campania in collaborazione con l’Amministrazione comunale, punta a favorire un rapporto collaborativo e trasparente tra Fisco e cittadino. Oltre all’assistenza e all’informazione sui modelli di dichiarazione e all’abilitazione ai servizi telematici, presso il camper saranno erogati i servizi normalmente disponibili presso gli uffici territoriali delle Entrate: rilascio di codici fiscali e partite Iva, richiesta di duplicato di tessera sanitaria, chiarimenti in materia di comunicazioni di irregolarità e di iscrizioni a ruolo, registrazione di contratti di locazione, consultazione delle quotazioni immobiliari, informazioni relative a successioni e donazioni.

I funzionari saranno quindi a disposizione per aiutare i contribuenti a controllare e trasmettere la dichiarazione, riducendo tempi di attesa e spostamenti.

Obiettivo chiarezza sul canone RAI – Durante ogni tappa del camper i funzionari del Fisco saranno affiancati da un addetto della RAI che risponderà ai dubbi degli utenti sulle modalità di pagamento del canone Tv, sui casi di esenzione, sui tempi e le modalità di presentazione della dichiarazione sostitutiva per evitare l’addebito del canone nella fattura elettrica o per comunicare di aver diritto all’esenzione dal pagamento.

Con la Legge di stabilità 2016 da quest’anno, infatti, il costo del canone TV sarà incluso nella bolletta elettrica a partire dal prossimo mese di luglio, sarà diviso in rate per un importo complessivo di 100 euro e sarà dovuto una sola volta, per ogni famiglia o per gruppo di persone residenti nella stessa casa. Per tutte le altre abitazioni non ci sarà alcun addebito.

Maggiori informazioni e aggiornamenti sull’iniziativa sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate all’indirizzo www.agenziaentrate.gov.it.

Lascia un commento