Torino-Napoli, sotto la Mole gli azzurri si giocano parte del proprio futuro

Le due squadre scenderanno in campo questa sera, a partire dalle ore 20.45. Nessun dubbio di formazione per Sarri, che manderà in campo i titolarissimi. Nel Torino mister Ventura recupera Immobile in extremis

Torino.NapoliTorino, 8 maggio – Una partita che vale una stagione. Ormai è questo Torino-Napoli per gli azzurri, che stasera sotto la Mole si giocheranno il secondo posto e parte del proprio futuro. La vittoria contro i granata garantirebbe alla banda Sarri di non sciupare i due punti di vantaggio sulla Roma e di affrontare la sfida con il Frosinone al San Paolo nel migliore dei modi. Anche in virtù del fatto che i ciociari potrebbero non essere più in corsa per la salvezza.

I granata sono reduci da una grande vittoria contro l’Udinese e vorrebbero archiviare una stagione non brillante con un successo davanti al proprio pubblico. In casa però gli uomini di Ventura hanno conquistato appena una vittoria nelle ultime cinque partite. Il Napoli invece ha numeri da record al San Paolo ma fatica in trasferta. Infatti, dopo la sconfitta del 13 febbraio contro la Juventus, gli azzurri hanno conquistato lontano dalle mura amiche appena 4 punti: una vittoria di misura sul campo del Palermo, un pareggio e quattro sconfitte.

Nel Torino, Ventura sembrerebbe intenzionato a scendere in campo con il consueto 3-5-2. Difesa composta da Bovo, Glik e Moretti. In mediana Zappacosta e Peres, con Benassi, Baselli e Gazzi. In attacco Martinez e Belotti.

Solito 4-3-3 per la formazione di Sarri. Reina tra i pali e difesa composta dai centrali Albiol e Koulibaly, con Hysaj a destra e Ghoulam a sinistra. A centrocampo Allan, Jorginho e Hamsik. In attacco Callejon, Higuain e Insigne.

Probabili formazioni:

TORINO (3-5-2): Padelli, Bovo, Glik, Moretti; Zappacosta, Baselli, Gazzi, Benassi, Peres; Martinez, Belotti. All.Giampiero Ventura.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Higuain. All.Maurizio Sarri.

ARBITRO: Damato di Barletta

Lascia un commento

12 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.