Contestata la Valente. Uova e vernice contro il suo comitato elettorale a piazza Bovio

Il Partito Democratico e i Giovani Democratici denunciano il raid vandalico e chiedono sia fatta luce sulla vicenda. Probabilmente il gesto è opera di un gruppo di studenti

Valente.contestazioniNapoli, 12 maggio – Un raid vandalico al comitato elettorale della candidata sindaco del centrosinistra, Valeria Valente, con annesso lancio di uova. È quanto denunciano il Partito Democratico Metropolitano di Napoli e i Giovani Democratici. “Quanto è accaduto è gravissimo, si faccia immediatamente luce sulla vicenda – affermano in una nota –. È un atto di teppismo in totale contrasto con le regole primarie della democrazia”.

“Il Partito Democratico e Valeria Valente, nonostante questi atti inqualificabili, – conclude la nota – proseguiranno in tutte le loro attività, auspicando al contempo, che sulla vicenda possa essere fatta presto piena luce e venga individuata ogni responsabilità”.

“Oggi – scrive su Facebook la Valente – è una bella giornata e non lasceremo che i soliti violenti la rovinino. L’Italia è un Paese migliore grazie alle unioni civili. Felice e orgogliosa di aver contribuito col mio voto in Parlamento. È così che si cambiano davvero le cose”.

L’atto vandalico è probabilmente opera di un gruppo di studenti, transitato questa mattina lungo via de Pretis, nei pressi di piazza Bovio. Sul posto è stato ritrovato un cartello con su scritto. “no alla buona scuola e no allo sblocca Italia”. In un altro cartello è invece scritto: “niente campagna elettorale, jatevenne”.

FOTO: tratta da corrieredelmezzogiorno.it

Lascia un commento

quattro × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.