Al via il “Piano di intervento Europeo per combattere la disoccupazione giovanile” al Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche di Napoli

Porte aperte a “Garanzia Giovani” presso l’ufficio periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

garanzia giovaniGià da qualche anno il Provveditorato ha avviato un percorso di formazione di giovani laureati in collaborazione con le Università di Napoli e si è ora impegnato ad ospitare presso la propria sede dei tirocinanti nell’ambito del progetto “Garanzia Giovani”.

“Garanzia Giovani” è il programma con cui l’Unione Europea ha stanziato i fondi da destinare alle aziende e agli enti pubblici per consentire ai giovani dai 15 ai 29 anni di prendere parte ad attività di formazione, sostegno e inserimento nel mondo del lavoro.

Sposando tale nobile causa e cogliendo l’occasione per realizzare un’attività di modernizzazione, il Provveditorato ha subito aderito al suddetto programma, avviando da tempo le pratiche necessarie.  Terminati gli adempimenti burocratici, sono stati accolti in Sede dodici tirocinanti, che l’Ente ha provveduto ad inserire nei suoi settori chiave, umanistici e tecnici, con diverse competenze. L’obiettivo di questa esperienza è formare i giovani e dare loro l’opportunità di avere una visione d’insieme in un apparato così delicato e strategicamente importante quale quello del Provveditorato alle Opere Pubbliche.

La Regione Campania ha stanziato i fondi necessari, che hanno permesso l’attuazione del Progetto. “Questo Istituto, visto il successo dell’iniziativa in corso – dichiara il Provveditore Vittorio Rapisarda Federico – si proporrà anche per il futuro quale Amministrazione ospitante dei candidati tirocinanti, nella convinzione che essi rappresentano la parte migliore della nostra società”.

 

Lascia un commento