Comunali 2016, Valente (Pd) chiude la campagna elettorale con Renzi e De Luca. Tra il pubblico anche Bassolino

“Mi aspettavo che fosse qui, sin dall’inizio avevo detto che non avrebbe fatto mancare il suo sostegno”. Lo ha affermato la candidata sindaco del centrosinistra parlando del suo rivale delle primarie, Antonio Bassolino

Valeria.Valente“Uno di noi, Matteo uno di noi”. È il coro scandito dal pubblico presente al Centro Congressi della Mostra d’Oltremare all’arrivo di Matteo Renzi, venuto in città per sostenere la candidata sindaco del centrosinistra, Valeria Valente, in chiusura di campagna elettorale. Ad accompagnare il segretario nazionale del Pd, nonché presidente del Consiglio, c’era il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Tra il pubblico anche l’ex sindaco di Napoli, Antonio Bassolino.

“Ringrazio Renzi e De Luca per essere qui alla chiusura della campagna elettorale”, ha detto dal palco la Valente. “Sono fiera – ha aggiunto – di essere sostenuta da loro, che rappresentano gli uomini del fare e la parte migliore del Paese e del Sud”. “L’amministrazione – ha proseguito – versa in condizioni pietose e ha degradato le nostre periferie sottraendo a tanti abitanti un’opportunità in più. Tutti hanno diritto a vivere in una città vivibile ma anche bella”.

Renzi è parso sicuro che non ci sarà un vincitore al primo turno. “Si andrà al ballottaggio, diciamolo con chiarezza”, ha detto il segretario Pd. “Per raggiungere l’obiettivo ballottaggio non basta lo sforzo straordinario di Valeria. La partita ce l’avete in mano voi. Cari amici napoletani, non guardate qui. Il governo la sua parte la fa”, ha aggiunto Renzi.

“È la chiusura della campagna elettorale del Pd e c’è il segretario del mio partito”, ha spiegato Bassolino ai cronisti prima di entrare nel Centro Congressi. Forse una provocazione, che tuttavia Valente non coglie, affermando: “Mi aspettavo che Antonio fosse qui. Sin dall’inizio avevo detto che non avrebbe fatto mancare il suo sostegno”. “In queste settimane – ha detto inoltre ai cronisti la candidata del centrosinistra – Bassolino ha mosso critiche, che in parte ho condiviso e in parte no, ma sapevo che alla fine avrebbe prevalso non solo lo spirito di appartenenza ma soprattutto la volontà di contribuire a costruire una alternativa a de Magistris”.

Eccezionali le misure di sicurezza previste per l’evento. Circa 200 uomini delle forze dell’ordine e un elicottero in volo, ma anche controlli con metal detector. Controlli anche per giornalisti, fotografi e cineoperatori, che sono stati posizionati in galleria, lontano dal palco.

FOTO: tratta da ilmattino.it

Lascia un commento