Aperti i seggi, si vota fino alle 23. In Campania 2 milioni di elettori chiamati alle urne

Si vota in una sola giornata fino alle 23

Elezioni.ComunaliNapoli, 5 giugno – Sono aperti dalle 7 i seggi per le elezioni amministrative in Campania. Si vota in 144 comuni e sono due milioni gli elettori chiamati alle urne. Le operazioni di surroga dei Presidenti di seggio, cominciate alle ore 16.00, per gli 886 seggi delle elezioni amministrative del Comune di Napoli si sono colcluse nella giornata di ieri con la sostituzione di ben 204 Presidenti di seggio che hanno rinunciato all’incarico.

Quattro i capoluoghi di provincia (Napoli, Caserta, Benevento e Salerno) e molte le città importanti, da Aversa a Capua, Marcianise, Battipaglia e Castellammare di Stabia. La sfida politicamente più importante si gioca a Napoli. I principali protagonisti sono Luigi de Magistris, che cerca la riconferma, l’imprenditore Gianni Lettieri, la deputata Valeria Valente e il candidato del Movimento cinque Stelle, Matteo Brambilla.

A Benevento spicca il ritorno di Clemente Mastella, che dovrà vedersela con il candidato Pd Raffaele Del Vecchio e con Marianna Farese (M5s). A Salerno Vincenzo Napoli, successore del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è in corsa con vari candidati di un centrodestra spaccato. A Caserta, dopo il commissariamento, la sfida vede in campo Carlo Marino (Pd) opposto all’ex Presidente della Provincia Riccardo Ventre (Fi).

Leggi anche:

» Come si vota, elezioni amministrative 2016

» Comunali 2016, in Campania al voto 4 capoluoghi di provincia e 144 Comuni

Lascia un commento

diciotto + dodici =