De Magistris conferma la Giunta del primo mandato. 11 gli assessori

Il sindaco: “Diamo continuità amministrativa e siamo già al lavoro. Le priorità sono l’insediamento del Consiglio comunale e l’approvazione del bilancio”

Luigi.de.Magistris.GiuntaNapoli, 28 giugno – “Per dare assoluta continuità amministrativa, ho confermato gli assessori che facevano parte della Giunta sino a prima dell’inizio della campagna elettorale, l’intera squadra, compresi gli assessori Ciro Borirello e Alessandra Clemente, che si erano dimessi”. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante la conferenza stampa tenuta stamane a Palazzo San Giacomo.

“Non abbiamo voluto nemmeno un giorno di interruzione per garantire piena continuità amministrativa alla città – ha sottolineato il sindaco –. Le priorità sono l’insediamento del Consiglio comunale, l’approvazione del bilancio e la continuazione delle consultazioni, che ho messo in campo per valutare se questa sarà la Giunta che proseguirà, oppure se ci sarà qualche cambiamento. Per ora questa è la Giunta e per quanto mi riguarda ha la massima e totale fiducia, perché ha lavorato bene, ma è giusto che quando c’è un’elezione, ci sia tutto il tempo necessario, nei limiti, per ascoltare tutte quelle persone che sono state determinanti in questa campagna elettorale. Squadra che vince non si cambia, ma squadra che non migliora, si cambia. Da oggi comincia una fase nuova”.

Sono 11 gli assessori della Giunta de Magistris. Il primo cittadino, al suo secondo mandato, sarà affiancato da Raffaele del Giudice in qualità di vicesindaco e assessore all’Ambiente; Ciro Borriello assessore allo Sport e al Decoro urbano, Mario Calabrese assessore alle Infrastrutture, ai Lavori pubblici e alla Mobilità, Alessandra Clemente assessore ai Giovani; Gaetano Daniele assessore alla Cultura e al Turismo; Alessandro Fucito assessore al Patrimonio; Roberta Gaeta assessore al Welfare, Salvatore Palma assessore al Bilancio, Annamaria Palmieri assessore alla Scuola e all’Istruzione, Enrico Panini assessore al Lavoro e Attività produttive, Carmine Piscopo assessore alle Politiche urbane, Urbanistica e Beni comuni. De Magistris ha mantenuto alcune deleghe: promozione della pace, difesa e attuazione della Costituzione, relazioni ed eventi internazionali, Città metropolitana, finanziamenti europei, personale, sicurezza urbana e polizia municipale, pari opportunità, comunicazione e promozione dell’immagine della città, toponomastica e rapporti con le Municipalità.

Per quanto riguarda le deleghe date agli assessori e probabilmente anche per alcune deleghe conservate, de Magistris ha chiarito che sono state confermate in via temporanea “per dare continuità amministrativa”. “Successivamente – ha aggiunto – ci saranno sicuramente dei cambi nelle deleghe, indipendentemente dagli assessori”.

FOTO: tratta da facebook.com

2 thoughts on “De Magistris conferma la Giunta del primo mandato. 11 gli assessori

  1. Salve, attraverso il vostro mezzo, si puo girare una domanda al sindaco. Sono Raffaele Borriello lavoratore consorzio s.giovanni, nonché rappresentante RSU. quando vuole chiudere la nostra annosa vicenda? il sindaco sa benissimo di che parlo, GRAZIE

Lascia un commento

5 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.