Compleanno Clandestino di “Terranostra” occupata, a Casoria

Conferenza stampa – “Terranostra occupata, pratiche e prospettive”

terranostraCasoria (Na) – Da un anno, l’area verde dell’ex-deposito militare di via Boccaccio, è un bene comune. Quattro ettari sottratti all’abbandono e restituiti alla cittadinanza, nell’ambito di una vasta progettualità messa in campo dalle centinaia di abitanti che animano “Terranostra”, verde liberato autogestito.

Un presidio permanente che ancora suscita dibattito in città; un’esperienza di autogoverno che si racconta a un anno dall’occupazione: la riqualificazione e la bonifica popolare dell’area, le attività culturali e di mutuo soccorso, le lotte per la giustizia sociale e ambientale, la scelta di costruire assemblee cittadine, facendo #massacritica e avviando la carovana di #decidelacittà, la costruzione del Mercatino delle Autoproduzioni e della rete Fuori Mercato, gli appuntamenti e le attività che vedono finalmente Casoria protagonista in un panorama nazionale e internazionale. Un processo messo in moto grazie a tanta voglia di cambiare, un progetto ambizioso che mira a strappare la sovranità dall’alto verso il basso, a far decidere chi vive la città, a cambiare le vite di tutti.

Venerdì 15 luglio ore 18,00 si terrà una conferenza stampa in apertura della due giorni di attività e festeggiamenti per l’anniversario di Terranostra, via Boccaccio 36 Casoria (NA). Qui l’evento completo del Compleanno Clandestino.

Lascia un commento