L’ambo secco di Higuain: 9 la maglia e 71 l’uomo di…

Sconforto e amarezza tra i tifosi del Napoli per la decisione del proprio beniamino di lasciare i colori azzurri per indossare la maglia della storica rivale

higuainNapoli, 24 luglio – Si va dalla ormai classica statuina di San Gregorio Armeno che raffigura Higuain con la maglia della Juventus al camion per la raccolta dei rifiuti imbardato, nel vano dove si versano i rifiuti, con la bandiera con il volto di Higuain. “È questo il suo posto perché è na’ munnezza” – questa la spiegazione degli operatori ai curiosi. Mentre nei vicoli di Napoli, nella zona dei presepi, la statuina del calciatore ora in bianconero fa bella mostra di se: “E’ il pastore che non avrei mai voluto fare”, ha scritto il maestro artigiano Marco Ferrigno, in un cartello nella sua bottega.

La delusione dei tifosi partenopei per quello che è visto come alto tradimento dei colori azzurri si riversa sui social con immagini di ogni sorta, come quella della maglia numero 9 che è stata di Higuain gettata nel gabinetto, allo sfotto al tifoso che si era fatto tatuare sul braccio l’effige del calciatore. Ed ancora, scritte ingiuriose comparse ieri sulle bandiere poste in pieno centro, in via Toledo, e cartelli affissi sui muri.

Non si sprecano gli auguri all’ex beniamino azzurro perchè faccia del suo peggio a Torino, mentre in alcune ricevitorie si gioca l’ambo Higuain: 9 (la maglia) e 71, l’uomo di merda nella cabala napoletana.

Lascia un commento

cinque − quattro =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.