Valente (Pd) eletta capogruppo in consiglio comunale. Bassolino: “Molti dirigenti locali Pd sono considerati abusivi”

La Valente, dopo essere eletta capogruppo nella sede del Pd metropolitano, ha affermato di voler portare avanti “un’opposizione dura e intransigente, ma allo stesso tempo propositiva e mai preconcetta”. Critiche di Bassolino alla segreteria del partito: “È vergognoso che non si dica nulla rispetto al fatto che il Pd a Napoli è all’11 per cento”

Valeria.ValenteNapoli, 26 luglio – Nella giornata di lunedì i consiglieri comunali del Partito Democratico di Napoli hanno eletto all’unanimità Valeria Valente capogruppo. L’elezione si è svolta nella sede del Pd metropolitano alla presenza del segretario Venanzio Carpentieri. “È stata in primo luogo – fa sapere una nota del Pd – ribadita con forza la volontà e la necessità da parte di tutto il gruppo consiliare e della segreteria metropolitana di mettere in campo un’iniziativa che restituisca al Partito Democratico la giusta centralità sulle questioni che riguardano il governo della città attraverso un’azione incisiva sia nel lavoro di aula, sia in quello, altrettanto importante, delle commissioni permanenti”.

“Ringrazio i colleghi consiglieri per la fiducia accordatami eleggendomi capogruppo”, ha affermato la Valente. “Saremo – ha aggiunto – un’opposizione dura e intransigente, ma allo stesso tempo propositiva e mai preconcetta. Lavoreremo e ci batteremo sempre nell’interesse della città, a partire dalle questioni che riguardano i più deboli e chi soffre. Vogliamo dare voce a tutti, alle tante forze che ci hanno sostenuto e non hanno trovato rappresentanza in Consiglio Comunale, ma anche ai tanti, troppi, nostri concittadini sfiduciati, che alle ultime elezioni hanno scelto l’astensione. In Consiglio Comunale c’è bisogno della voce e della forza del Partito Democratico. Un partito unito, e che torni – ha concluso la Valente – ad essere una grande forza popolare al servizio della città”.

“Esprimo soddisfazione – ha affermato il segretario metropolitano Carpentieri – per lo spirito unitario che ha caratterizzato l’elezione del capogruppo. Mi auguro possa rappresentare il migliore auspicio per una proficua attività del gruppo Pd in consiglio comunale. A Valeria ed ai consiglieri del partito democratico giungano i nostri auguri di buon lavoro”.

Dopo l’elezione della Valente, l’ex sindaco ed ex presidente della Regione, Antonio Bassolino, è tornato ad attaccare la segreteria metropolitana del Pd. “Vogliono restare avvinghiati ai posti di direzione? Lo facciano pure, che mi importa, ma dopo questo risultato si sappia che molti dirigenti sono considerati come occupanti abusivi”, ha affermato l’ex primo cittadino durante un incontro alla Fondazione Sudd per l’analisi del voto delle elezioni amministrative di giugno. “È vergognoso – ha aggiunto – che non si dica nulla rispetto al fatto che il Pd a Napoli è all’11 per cento”. Un comportamento questo del Pd, che secondo Bassolino “offende la sensibilità e l’intelligenza dei cittadini e tira acqua al mulino di de Magistris”.

Lascia un commento