Parco Archeologico di Paestum. “La Boulè: Giudizio sul Mito” da Le Supplici di Eschilo

Appuntamento sabato 6 agosto ore 21:00 al Tempio di Nettuno

PaestumPaestum, 4 agosto – Per l’apertura straordinaria dei Musei, previste ogni sabato dal piano di valorizzazione del MiBACT, il Parco Archeologico di Paestum il 6 agosto ospita, nei pressi del Tempio di Nettuno, la VI edizione de “La Boulè: Giudizio sul Mito”, curata dall’Associazione Identità Mediterranee. La manifestazione porta in scena una riduzione teatrale della celeberrima tragedia di Eschilo “Le Supplici,” cui va a intersecarsi un profondo, acceso dibattito sulle ragioni dei migranti di ieri e di oggi.

Il Format, creato dall’Associazione, si sviluppa in un contesto fortemente teatrale con il chiaro intento di rappresentare, da un lato, la tragedia, che suggella come noto per la prima volta nelle forme del teatro classico la tematica mai così attuale di vittime di violenza in fuga, e dall’altro di affrontare, senza soluzione di continuità, una dibattito sui temi dell’incontro, della diversità culturale e, soprattutto, dell’accoglienza e del rifiuto dei migranti di ieri e di oggi.

Protagonisti sono i giovani allievi dell’Accademia Internazionale di Teatro di Roma affiancati dagli studenti del Liceo Classico Parmenide di Vallo della Lucania e da quelli del Liceo Classico A. Gatto di Agropoli. I licei hanno partecipato al Concorso Nazionale “La Boulè: La Sfida” bandito dall’Associazione nel corso dell’anno scolastico, con la significativa presenza dei volontari del Comitato di Agropoli e del Cilento della Croce Rossa Italiana e la consulenza di grandi esperti del diritto e dei diritti umani. Il pubblico, che si riunisce nel vero e proprio Bouleuterion, è chiamato ad esprimere il suo giudizio diventando, così, anch’esso protagonista dello spettacolo. L’iniziativa è inclusa nel biglietto di accesso al museo e all’area archeologica acquistabile presso la biglietteria del Museo.

Info: dalle ore 18:50 euro 7,00 – ridotto tra i 18 e i 25 anni e gratuito fino a 18 anni. Si può partecipare anche con il nuovo abbonamento annuale “Paestum mia” al costo di € 15, che consente la fruizione dell’area archeologica, del museo e di tutte le iniziative incluse nel biglietto ordinario.

Lascia un commento