Si fa “Fiesta” con le PopPen, doppio appuntamento con la musica a Paestum

Tra percussioni, world music, cantautorato cilentano e nuove emergenze sonore

PopPenPaestum (Salerno), 6 agosto – È “Fiesta” al Dum Dum Republic. Si balla fino all’alba per il folle sabato notte dell’happy Island con il gradito ritorno in consolle delle seducenti, dissacranti, eccentriche, irriverenti e sempre sopra le righe PopPen Dj. Continui cambi di look, parrucche, trucchi appariscenti, ciglia finte e travestimenti per far scatenare la platea al chiarore delle stelle sabato 6 agosto a partire dalle ore 23. Per niente minimal, ma schiave del maximal sia nel look che nel sound, le PopPen sono Brunella Di Montalcino & Marina di Ravenna, aka Half Poppen & Demì Poppen, ovvero Feeder & Fabeat, resident djs negli affollatissimi Party en travestì all’Estragon di Bologna.

“In pop we trust”, è il loro motto. Rassicuranti come la nutella, versatili come il parmigiano, genuine come un frutto staccato dal ramo, che deliziano le piste da ballo con le loro ricette musicali, con un menù che mescola sapientemente la musica pop più frivola con le del rock di sempre, tra sacro ed effimero, attraversando gli anni ’80, i ’90 e gli over 2000.

E domenica 7 agosto alle ore 17 protagonista indiscusso della scena sarà il ritmo di “Paestum Groove”, il nuovo format del Dum Dum Republic tra world music ed emergenze sonore contemporanee. Un doppio straordinario evento per il concerto al tramonto, in cui si confronteranno due generi apparentemente distanti tra di loro, ma entrambi fondati sulla potente sezione ritmica. Alle ore 18 l’arena sul mare si aprirà ai suoni del mondo e al cantautorato cilentano con la formazione originale composta da Francesco Citera e Algelo Loia & Progetto Oiza.  Alle sonorità del Cilento, terra di alchimie e di poeti, si sostituirà il sound di TY1, talento tutto salernitano sempre più apprezzato in ambito internazionale. Scratch & mix innovator originale ed eclettico, TY1 mescola electrofunk, tech house, black music, beats, scratch e mush up, fino a pezzi pop classici.

Lascia un commento

20 − nove =