Napoli, Insigne via? L’agente: “Abbiamo proposte migliori”

Il procuratore ha detto chiaramente che il suo assistito non è contento dell’offerta economica proposta dal Napoli per il rinnovo del contratto

Lorenzo.Insigne


Napoli, 9 agosto – Dopo l’addio di Higuain, passato agli acerrimi nemici bianconeri – ma in quel caso non era questione di soldi quanto di obiettivi diversi, ndr –, per il Napoli ci sono due belle grane ancora irrisolte: i rinnovi di Koulibaly e Insigne. La società ha interesse a rinnovare con i due calciatori vista la buona stagione disputata da entrambi, ma le richieste economiche vengono giudicate eccessive. Così Fabio Andreotti, uno degli agenti di Insigne, apre all’ipotesi addio. “Nell’ultimo contatto con la società – ha spiegato l’agente dell’attaccante a Radio Crc – non ci sono piaciute certe risposte. Lorenzo ha fatto una scelta di cuore, ma la vita professionale non è eterna e quando ci sono altri club che vogliono gratificarti economicamente, allora devi andare sul mercato. A malincuore devo dire che ci sono delle soluzioni che stiamo prendendo in considerazione”.

Insigne ha ancora tre anni di contratto e difficilmente, dopo l’addio del Pipita, la società azzurra sceglierà di privarsene. Circostanza confermata anche dal procuratore di Insigne, che ha affermato: “Lorenzo è considerato incedibile, ma il contratto offerto dal Napoli non ci soddisfa e abbiamo proposte migliori. Tre squadre tra le più ricche d’Europa vogliono Lorenzo e Giuntoli lo sa almeno da aprile”.

“Lorenzo – ha aggiunto l’agente – vuole finire la sua carriera con questa squadra, ma ci aspettiamo, al di là del riconoscimento economico, un progetto importante. Nella scorsa stagione è stato il migliore per rendimento dopo Gonzalo Higuain. Ora – ha concluso – sarà necessario un altro confronto tra le parti e analizzare nel dettaglio come procedere. Lorenzo sta malissimo per questa situazione, ha sempre messo il Napoli in cima alla lista delle sue preferenze. Resterebbe a vita”.

Lascia un commento