Arrestati per frode i genitori della bimba ferita da un colpo di pistola

Finiti in carcere in esecuzione del mandato d’arresto europeo

CarabinieriCaserta – Sono stati arrestati per frode i genitori della piccola di appena tre anni ferita due giorni fa – nei pressi del cimitero di Vitulazio (vai all’articolo) – alla mano sinistra da un proiettile esploso da un uomo con il quale la coppia aveva litigato. Enrico Giallaurito, di 21 anni, e Luisa De Crescenzo, di 26 anni, sono finiti in carcere in esecuzione del mandato d’arresto europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria tedesca per i reati di furto, frode in commercio e falso documentale, commessi proprio in Germania lo scorso aprile; la coppia è poi ritornata a Capua dove risulta domiciliata.

Nel frattempo continuano le indagini circa il ferimento della bambina. Fermato su ordine della Procura il 32enne Biagio Capasso, che era nell’auto da cui sono stati esplosi numerosi colpi verso la vettura in cui la bimba viaggiava insieme ai genitori.

Lascia un commento