Ferragosto 2016 da tutto esaurito. Per chi resta a Napoli gli eventi da non perdere: “La notte della Tammorra” in piazza della Rotonda, mostre e visite gratuite

Festa di musica popolare sul lungomare di via Caracciolo, Museo Madre ad ingresso gratuito per tutto il mese ed apertura straordinaria e gratuita del Maschio Angioino

Maschio AngioinoNapoli, 14 agosto – E’ un Ferragosto da tutto esaurito quello di quest’anno. Le presenze nelle località di villeggiatura fanno registrare un netto miglioramento rispetto al 2015 con il mare, tappa preferita dagli italiani e dai tantissimi stranieri. Sorridono i balneatori della Cna. Secondo uno studio prodotto dalla confederazione dei medi e piccoli imprenditori, gli stabilimenti di molte regioni sfiorano il tutto esaurito. Si va dal 98% di posti prenotati in Liguria e Sardegna al 95% di Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Sicilia e Toscana; dal 90% di Campania e Veneto all’85% di Abruzzo, Calabria, Lazio, Marche e Molise.

Per chi resta in città non mancano le occasioni per divertirsi e per visitare luoghi d’arte e di storia. Ecco alcuni appuntamenti da non perdere per chi resta a Napoli.

Lunedì 15 agosto alle ore 21.00, in uno scenario unico al mondo restituito ai cittadini e liberato dalle auto si suonerà, canterà e ballerà fino a notte fonda per celebrare il legame indissolubile tra il mare, l’uomo e la musica. Sul meraviglioso lungomare napoletano, nello spiazzo della Rotonda Diaz dove si ammirano le bellezze del golfo, è di scena “La Notte della Tammorra” a cura di Carlo Faiello con l’associazione culturale Il Canto di Virgilio.

Uno spettacolo unico, gratuito, che unisce le più belle canzoni del Folk d’autore all’antica tradizione musicale della Campania. Il Concerto è parte integrante di un programma di eccellenza promosso dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo guidato da Nino Daniele, il cui impegno consiste soprattutto nel far sì che “tutti i napoletani si riapproprino della loro cultura, la vivano, l’attraversino”.

La Notte della Tammorra trasformerà il litorale delle sirene in un ‘lido’ di antichi suoni e nuove sonorità; una vera e propria immersione danzante sotto un’infinità di stelle cadenti di Ferragosto. Sul palco della Rotonda Diaz Carlo Faiello sarà il maestro concertatore, avendo cura dei solisti, dei musicisti, delle danzatrici e della platea per riannodare il Ritmo della Memoria che ci lega alla vita, alla festa, alla gioia.

Villanelle e Tammurriate, Canti d’amore e Tarantelle si fonderanno con il repertorio del compositore napoletano.
Con Carlo Faiello Ensemble una carovana di cantanti, musicisti e ballerine, tra questi:
La World Music di Mimmo Maglionico & Pietrarsa,
Il Canto Cilentano di Paola Salurso e Ketty Vermiglio
La Tammurriata Vesuviana del Casamale di Somma
Il Ritmo Metropolitano dei BandaRotta di Bagnoli

Inoltre, i vincitori del Premio Fest Med 2016:
I Suoni della Costa d’Amalfi de I Discede
Il Folk d’Autore di Emanuele Ammendola e de I Picarielli
Le Sonorità Tradizionali de I Vico con Emanuela De Vivo
Alla Danza: Ester Preziosi, Emilia Meoli, Maria Grazia Altieri, Marta Guida, Caterina Melone, Carolna Casaburi, Antonio Esposito.

Infine, la partecipazione dei Solisti e del Coro, diretto dal M° Massimiliano Luciani, del primo Dipartimento Italiano di Musica Popolare, istituito a Vallo della Lucania.

Museo Madre – Dal 1 al 31 agosto, sarà possibile visitare gratuitamente tutte le mostre in corso e le collezioni e partecipare alle attività estive del museo Madre. L’iniziativa, ribadendo il successo riscosso negli anni precedenti, viene riproposta con l’obiettivo di offrire a tutte le cittadine e a tutti i cittadini campani, e ai tanti turisti italiani e internazionali in visita a Napoli o in Campania, la possibilità di avvicinarsi alle ricerche artistiche del presente visitando il museo d’arte contemporanea regionale.

Al PAN – La mostra internazionale sulla Musica e i suoi linguaggi ROCK!, ideata e diretta dai giornalisti / critici musicali e scrittori Carmine Aymonee Michelangelo Iossa, ritorna nelle sale del PAN con una delle sue edizioni più ampie e più ricche: la sesta edizione si terrà dal 9 luglio al 3 settembre 2016 su una superficie espositiva di oltre 1.000 mq., negli spazi del I PIANO del Palazzo delle Arti Napoli. Tale continuità e tale estensione la rende una delle mostre espositive dedicate alla musica e ai suoi linguaggi tra le più ricche e ampie mai realizzate in Europa.

ROCK! è uno stato d’animo, un modo di essere, un corto circuito ideale tra musica, cinema, letteratura, performing arts, teatro, arte visiva e creatività in genere.

Settantamila visitatori in 5 edizioni; oltre 110 appuntamenti programmati nei suoi primi cinque anni; più di 15 eventi ‘Baby Rock!’; oltre 80 tour guidati con scuole e istituti (dalle Scuole dell’Infanzia alle Università), eventi ‘Rock Off’ e molto altro: questi i dati che hanno caratterizzato le prime cinque edizioni della mostra internazionale ROCK!, co-organizzata con il Comune di Napoli, che da sei anni trasforma le sale del PAN | Palazzo delle Arti di Napoli in un punto di incontro, di dialogo, di confronto per migliaia di appassionati di tutte le età.

Castel Nuovo – Maschio Angioino. Apertura strutture monumentali domenica 14 e lunedì 15 agosto dalle ore 9,00 alle 14,00 (ingresso fino alle ore 13,30) ad ingresso gratuito, di Castel Nuovo – Maschio Angioino. Sarà possibile visitare esclusivamente il Cortile, la Sala dei Baroni, l’ex Sala dell’Armeria (percorso archeologico), e la Sala della Loggia con affaccio sugli arsenali.

Lascia un commento