Dillo a #NapoliTime. Vomero, via Morghen: sparita un’altra panchina

Si sospetta che sia all’opera una banda specializzata

panchina VomeroNapoli, 22 agosto – Negli ultimi tempi gli abitanti del Vomero sono alle prese con un vero e proprio mistero, un giallo che riguarda il già precario arredo urbano del popoloso quartiere collinare. Sicché comincia a farsi strada il sospetto che in azione ci sia una banda specializzata.

La prima panchina a sparire fu quella allaltezza del civico 147 di via Scarlatti, dove un tempo vi era uno storico fioraio mentre più di recente ha aperto un negozio di golosità, ponendo dinanzi all’esercizio tavolini, sedie ed ombrelloni che coprono anche le tracce della panchina scomparsa ricorda Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Successivamente ne sono sparite, sempre nellisola pedonale di via Scarlatti, altre tre, poste rispettivamente allaltezza dei civici 97, 130, e 181. Infine negli ultimi tempi era scomparsa una panchina nell’isola pedonale di via Luca Giordano, dove sono ancora in corso gli eterni lavori di riqualificazione, che dovevano terminare il 2 novembre dell’anno scorso.

Eppure, nonostante le proteste e le segnalazioni, nulla si è più saputo circa le suddette sparizioni né le panchine in questione sono state mai ripristinate sottolinea Capodanno -. Ma adesso il giallo sinfittisce ancora di più e si estende ad un’altra arteria: via Morghen. In tale strada, all’altezza del civico, 53, nei pressi di una fermata dell’ANM, stamani la sgradita sorpresa da parte di tante persone del trasporto pubblico su gomma della sparizione della panchina della quale restano ancora le tracce sulla pavimentazione del marciapiede. Una panchina che risultava particolarmente utile, specialmente alle tante persone anziane, in occasione delle lunghe attese che caratterizzano il passaggio degli autobus.

Come, quando e perché è scomparsa la panchina in questione la cui sparizione si va dunque a sommare a quelle delle precedenti si domanda Capodanno? A chi mai poteva dare fastidio?.

Domande – prosegue Capodanno – che attendono risposte immediate, che non possono essere più dilazionate, col silenzio sin qui calato sulla vicenda, anche perché, a questo punto, sono ben sei le panchine complessivamente scomparse negli ultimi tempi al Vomero e la cosa potrebbe non finire qui se non si adottano le misure del caso .

Chiedo conclude Capodanno -, all’amministrazione comunale di Napoli, effettuati gli accertamenti del caso, per i provvedimenti consequenziali, di ripristinare immediatamente le panchine eliminate, aggiungendone anche altre, vista la forte richiesta di tale tipologia di arredo urbano, che si registra nei tratti destinati a isole pedonali ma anche alle fermate dei mezzi pubblici su gomma Così come ribadisco, ancora una volta la richiesta affinchè gli uffici competenti promuovano tutte le opportune e necessarie indagini tese a fare piena luce sul giallo delle panchine scomparse al Vomero .

Lascia un commento

cinque × 3 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.