Terremoto nel Centro Italia. Il sindaco de Magistris: “Napoli vi sarà vicino!”

Lo ha scritto su Facebook e su Twitter il primo cittadino partenopeo. Cordoglio per le vittime anche dal presidente della Regione Campania, De Luca

Luigi.de.MagistrisNapoli, 24 agosto – “Solidarietà e sostegno alle comunità colpite dal violento terremoto di questa notte. Cordoglio profondo per le vittime. Napoli vi sarà vicino!”. Lo ha scritto su Facebook e su Twitter il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, riferendosi al sisma che questa notte ha colpito Lazio, Umbria e Marche (vai all’articolo).

Il Comune di Napoli è attualmente al lavoro per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto che si è verificato questa notte nel Centro Italia. Il vicesindaco, Raffaele Del Giudice, esprimendo il suo cordoglio su Facebook scrive: “Il Comune di Napoli ha prontamente attivato la rete di Protezione Civile e siamo in prontezza operativa per dare il massimo apporto al sistema di Protezione Civile Nazionale per tutto quanto necessita alla popolazione delle zone colpite. La città di Napoli – conclude – farà la sua parte”.

Secondo quanto riferito da Del Giudice, all’amministrazione comunale di Napoli è giunta richiesta di 4 grandi automezzi per la rimozione delle macerie. “I mezzi – ha assicurato il vicesindaco – saranno messi a disposizione della Protezione Civile Nazionale”.

Cordoglio per le vittime è stato espresso anche dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Profondo cordoglio – scrive su Facebook De Luca – per le vittime del terremoto di questa notte. Siamo vicini alle popolazioni colpite e garantiamo piena solidarietà e collaborazione dalla nostra regione. La Protezione Civile della Regione Campania – continua – ha dato immediatamente la propria disponibilità ad intervenire per supportare le operazioni di soccorso, nell’ambito delle indicazioni stabilite nella riunione della Commissione speciale nazionale di Protezione civile. In particolare, la Campania invierà unità cinofile ed è pronta ad attivare in tempi rapidi un campo base per l’accoglienza di 500 persone, attrezzato con una cucina da campo, con tecnici esperti nella valutazione della sicurezza degli edifici. Inoltre abbiamo dato la disponibilità immediata di un elicottero del 118 e posti letto per politraumatizzati. La sala operativa della Protezione Civile regionale – conclude – è in stretto contatto con i Vigili del Fuoco già presenti nelle zone del terremoto anche con i mezzi di soccorso forniti dalla nostra Regione”.

Lascia un commento

14 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.