Terremoto nel Centro Italia, le vittime salgono a 241 morti e 264 feriti. Nuova forte scossa di magnitudo 4.3

Come donare: Poste Italiane e Protezione Civile hanno attivato il numero solidale 45500. Tutti i clienti PosteMobile possono donare 2 euro tramite l’invio di un SMS. Bonifico causale “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Sisma del 24 agosto 2016”; il codice IBAN del conto corrente è IT38R0760103000000000900050

terremoto AmatriceRieti, 25 agosto – Drammatico il bilancio delle vittime del terremoto che ha distrutto interi paesi del Centro Italia: per ora le vittime accertate sono salite a 241 morti e 264 feriti. Si continua a scavare tra le macerie. Il bilancio è purtroppo provvisorio, Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione Civile, teme che il numero delle vittime possa superare quello fatto registrare dall’evento sismico che distrusse l’Aquila dove i morti furono 309.

Intanto continua lo sciame sismico nelle Marche, nel Lazio e in Abruzzo. Poco fa una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 4,3. è stata avvertita nell’area del cratere del terremoto di ieri in Lazio e Marche. Ad Amatrice si sono registrati nuovi crolli di edifici già danneggiati. Dall’inizio a stamattina le scosse registrate sono state circa 470.

Il triste bollettino delle vittime è continuamente aggiornato dalla Prefettura di Ascoli Piceno. Rivisto il dato per la zona di Arquata passato da 57 a 46 morti. Nell’area di Amatrice e Accumuli il numero ufficiale sale invece da 190 a 195. 

Si è messa in moto la macchina della solidarietà. Per effettuare una donazione:

 Poste Italiane e Croce Rossa Italiana hanno istituito un conto corrente per le donazioni intestato “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Sisma del 24 agosto 2016”; il codice IBAN del conto corrente è IT38R0760103000000000900050. Per chi si trova all’estero il conto corrente è sempre lo stesso, compreso l’IBAN, mentre il codice BIC/SWIFT (per inviare bonifici dall’estero) è BPPIITRRXXX.

– La CRI ha inoltre attivato il numero telefonico 06 5510 dedicato al servizio donazioni e l’indirizzo email aiuti@cri.it.

– Poste Italiane e Protezione Civile hanno attivato anche attraverso l’operatore telefonico Poste Mobile il numero solidale 45500 per la raccolta fondi. Tutti i clienti PosteMobile possono donare 2 euro tramite l’invio di un SMS.

Lascia un commento