Terremoto nel Centro Italia, de Magistris: “Grazie napoletani, fiero del nostro popolo dal cuore infinito!”

Il sindaco ha ringraziato i suoi concittadini per la solidarietà mostrata verso le popolazioni colpite dal sisma

Luigi.de.MagistrisNapoli, 26 agosto – “Napoli e i napoletani ancora una volta hanno mostrato grande cuore e generosità. Siamo tutti impegnati per stare vicino con i fatti alle persone che soffrono profondamente per questa immane tragedia del terremoto. Il popolo italiano si è mobilitato. Grazie napoletani, sono fiero del nostro popolo dal cuore infinito!”. Lo ha scritto su Facebook il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, per ringraziare i suoi concittadini della solidarietà mostrata verso le popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma.

Allo stesso tempo il primo cittadino ha deciso di usare la massima intransigenza verso quei napoletani che non si comportano come tali e finiscono per rovinare, anche indirettamente, l’immagine della città. Pertanto de Magistris ha dato disposizione all’Avvocatura Comunale di costituire l’Amministrazione come parte civile nell’eventuale processo che vedrà imputato lo sciacallo arrestato dai Carabinieri nella giornata di giovedì, mentre tentava di introdursi in una casa disabitata di Retrosi, frazione di Amatrice. Lo sciacallo è un pluripregiudicato di 41 anni residente nel Rione Alto, sorpreso mentre era intento a forzare con un cacciavite un’abitazione lesionata dal sisma. L’uomo, che vistosi braccato ha reagito ferendo un militare, ha numerosi precedenti penali per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e porto abusivo di armi. È stato tratto in arresto con l’accusa di rapina impropria e lesioni personali, per poi essere tradotto presso la casa circondariale di Rieti.

Lascia un commento

19 − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.