De Magistris: “La vicenda di Roma spazza via l’idea che il M5s sia depositario della legalità, della verità e dell’etica pubblica”

Il primo cittadino di Napoli ha commentato i problemi politici della Giunta guidata dal sindaco di Roma Virginia Raggi

Luigi.de.Magistris“Con la vicenda romana si spazza via una volta per tutte l’idea che qualcuno sia depositario della legalità, della verità e dell’etica pubblica”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, commentando i problemi politici della Giunta 5 Stelle guidata dal sindaco di Roma Virginia Raggi.

“Per tante volte – ha continuato de Magistris – ci siamo presi il ‘pippone’ da parte del Direttorio sulla questione morale, che è fatta dalla storia di persone e dalla loro credibilità. Quello che sta accadendo a Roma – ha sottolineato il primo cittadino – è molto grave, perché ancora una volta la Capitale è attraversata profondamente dalla questione morale”.

“L’ho detto pubblicamente – ha aggiunto de Magistris – che se fossi stato romano avrei votato Raggi. Pensavamo che dopo Mafia Capitale cominciasse una pagina nuova. Non un solo giorno in cui si parli dei problemi dei cittadini di Roma, ma solo di poltrone e poteri forti, quando sono nomine fatte da loro. È imbarazzante e fa – ha concluso – un po’ di tristezza”.

Lascia un commento